Approvata l'ipotesi di Contratto decentrato integrativo 2019 per il Comune di Benevento

10:26:49 1130 stampa questo articolo
Antonio Pagliuca, segretario responsabile Uil FplAntonio Pagliuca, segretario responsabile Uil Fpl

La Uil Federazione Poteri Locali di Benevento ha reso noto che presso il comune di Benevento è stata approvata l’ipotesi di Contratto decentrato integrativo relativo all’annualità 2019.

Presenti per la parte pubblica il presidente della delegazione trattante Maria Carmina Cotugno e i componenti Alessandro Verdicchio e Raffaele Ambrosio; per la parte sindacale Antonio Pagliuca e Raffaele Fonzo della Uil Fpl, Domenico Raffae della Fp Cgil, Antonio Forgione e Aristide Ingordigia per la Cisl Fp e Giampiero Catillo, Margherita Trotta, Nicola Quarantiello, Achille Timossi, Luigi Goglia, Annio Izzo e Antonio Caruso per la Rsu.

Il contenuto del nuovo contratto integrativo

Le risorse disponibili per l’anno 2019 sono pari a 1.120.653,42 euro, che depurati degli importi già impegnati per le progressioni economiche orizzontali e per l’indennità di comparto, danno la seguente ulteriore ripartizione: Performance € 166.465,00; Progetto apertura stato civile sabato e domenica € 10.000,00; Progetto obiettivo Autisti sindaco € 10.000,00; Progressioni economiche orizzontali anno 2018 € 82.638,11; Indennità rischio e attività disagiate € 32.980,00; Indennità di reperibilità € 41.063,52; Indennità turnazione € 112.898,00; Indennità specifiche responsabilità e per la polizia locale € 90.000,00; Particolari posizioni di lavoro € 4.000,00; Indennità posizioni di staff ex-8° livello € 7.000,00. Infine, l’indennità per il servizio esterno polizia locale sarà corrisposta coi proventi del Codice della strada. Immutate le clausole già concordate tra la parte pubblica e la parte sindacale, per cui ne scaturisce: la conferma dell’indennità di rischio di € 30,00 per gli operai di categoria A e B; l’anticipo del 70% del compenso per performance entro il 30 novembre di ogni anno; la conferma in sede di ripartizione del budget di Settore i dirigenti utilizzeranno il 64% delle risorse per le performance e il 36% per le responsabilità.

Anche per l’anno 2019, con decorrenza economica 1° gennaio 2020, sarà concessa un’ulteriore fetta di progressioni economiche orizzontali, fino a interessare il 25% del personale avente diritto.

Nel corso della riunione la Cisl Fp ha chiesto di conoscere, tra le altre cose, i dati sul contenzioso che al comune di Benevento risulta essere il più alto d’Italia in termini di percentuale ricorsi a vario titolo/dipendenti. La Uil Fpl, nel recente passato, ha chiesto di costituire un ufficio per la trattazione del contenzioso coi dipendenti, anche per utilizzare un metodo unico di comportamento, e nel frattempo ha fatto appellare tutte le sentenze che vengono decise con testimonianze di altri dipendenti che gridano davvero vendetta, attesa la loro inattendibilità!

“Sono particolarmente soddisfatto del risultato raggiunto – dichiara Antonio Pagliuca (Uil Fpl) – poiché senza questa firma non si poteva liquidare il salario accessorio a tutti i dipendenti comunali. Difatti, sinora solo gli appartenenti alla polizia municipale avevano potuto ottenere la liquidazione di parte delle indennità. Abbiamo fatto sicuramente giustizia – aggiunge il sindacalista – poiché delle chiacchiere di alcuni sindacalisti e del senno di poi sono piene le fosse! La Uil Fpl ha dimostrato, ancora una volta, di essere un soggetto indispensabile per ottenere quei risultati positivi che i lavoratori attendevano dal gennaio scorso”.



Articolo di Sindacati / Commenti