Arie: la band presenta “Cenni da Basilisco”

18:24:58 4673 stampa questo articolo

Venerdì 22 luglio la rock band campana degli Arie presenterà il nuovo album “Cenni da Basilisco” in un concerto organizzato in collaborazione con il Comune di Cervinara e l'Associazione SannioIrpiniaLab, che ha condiviso e supportato in maniera consistente il progetto.
L'evento si terrà nel Centro Congressi sito in via Macello a Cervinara (AV). Il concerto, con i nuovi brani suonati dal vivo, sarà preceduto da una conferenza stampa e seguito da un piccolo buffet.
Con questo nuovo album, gli Arie segnano un nuovo punto importante del loro percorso musicale. La band, formatasi nel 2001 dall’incontro artistico fra Ivan Romano (voce e basso), Rino Blanco (chitarra) e Crescenzo Raucci (batteria), attraverso il neonato lavoro mira a “trasformare l'indifferenza che domina la nostra società rispetto a tutto ciò che riguarda la musica in qualcosa che possa esprimere a pieno il nostro ri-sentimento”.
L'album si distingue per le atmosfere un po' cupe, i ritmi accennano volutamente ad una certa vena decadente ed il cantato ne vuole marcare il segno. “L’obiettivo è quello di rispecchiare la stasi e l'apatia che aleggiano nella nostra piccola realtà”, ci spiegano i membri della band, “ma non vogliamo che questa nostra attenzione all’attuale situazione socio-culturale sia associata ad un pensare in negativo o ad una qualunque forma di pessimismo. Il disco, infatti, si apre con una traccia dal titolo molto chiaro, un invito a guardare avanti e perseguire ognuno i propri obiettivi: ‘Nuovi Confini’”.
Sono passati 8 anni dall’ultimo lavoro discografico della band ed il tempo trascorso ha di sicuro portato con sé una forte maturazione stilistica ed interpretativa. “Il nuovo album ha un contenuto artistico ben definito e più ricercato”, spiegano gli Arie, “e rispetta in pieno, soprattutto nella struttura e nella composizione dei brani, la nostra natura di essere contro schemi e requisiti obsoleti quasi imposti”.
Dopo un primo lavoro discografico maggiormente teso a compiacere i gusti del pubblico, in “Cenni da Basilisco” la band campana esprime finalmente appieno la propria concezione musicale.
Anche i testi seguono lo stesso filo conduttore, disegnando contesti autobiografici come ne "La Ronca Di Sam", "Un Vero Artista", "Mah", "Alibi Di Stile", ironizzando sulla questione del potere politico/propagandistico ne "Il Vero Scopo Della Luna", giocando con la metafora celante un pensiero ermetico in "Cenni Da Basilisco" ed infine esplicitando una chiara denuncia socio-culturale in "Saddasanà".
Appuntamento dunque al 22 luglio e… ad maiora!

Link: www.arieweb.it

Carlotta Nobile



Articolo di / Commenti