ArTelesia Film Festival, ecco i finalisti

18:3:13 3636 stampa questo articolo

Tutto pronto per le serate finali di ArTelesia Film Festival, dedicato al cinema sociale e delle arti nato per favorire il mondo della cinematografia.

A Benevento dal 17 al 19 Settembre per ArTelesia Film Festival, tre giorni di incontri tra musica e cinema per la premiazione dei finalisti selezionati tra le oltre 400 opere, tra film e cortometraggi, presentate in concorso.

“E’ con orgoglio che stiamo organizzando l’VIII edizione dell’ArTelesia Film Festival – ha dichiarato Mariella de Libero, presidente dell’associazione Libero Teatro che organizza l’evento – Otto anni che ci hanno permesso di entrare in contatto con le migliori espressioni cinematografiche dl territorio e che oltre l’evento glamour della tre giorni di settembre, ci danno l’occasione per lanciare l’idea di una cittadella del cinema a Benevento in cui, come già realizzato negli scorsi anni, si possa continuare il nostro lavoro di formazione cinematografica attraverso incontri con l’autore, stage e convegni”.

Ricco il programma previsto per il quale si stanno mettendo a punto gli ultimi dettagli. Il 17 ci sarà l’inaugurazione dell’VIII edizione dell’ATelesia Film Festival e ospitati dall’organizzazione, si potrà assistere ad una serata di balletto a cura della Compagnia Roma Astra Ballet diretta da Diana Ferrara.

Ospite d’onore Martina Giammarini, la talentuosa ballerina che aveva sfidato il suo limite, la sordità, ed era riuscita a convincere i giudici di Italia's Got Talent con una sua interpretazione di danza contemporanea.

Il 18 e il 19 settembre saranno interamente dedicati al cinema e alle proiezioni dei film selezionati, mentre saranno attivati stage di scenografia, uno dedicato anche ai più giovani, tenuti da Alessandro Ricciardi, Adelmo Toagliani, Alessandro Zizo.

Previsto, il 19 settembre, anche l’intervento in danza e musica della Compagnia di Balletto di Benevento, diretta da Carmen Castiello, accompagnata dall’Orchestra Filarmonica di Benevento
Spazio anche ai convegni con due incontri, il primo legato alla valorizzazione dell’ambiente e il secondo al quale parteciperà Raffaele Scarinzi, sindaco di Vitulano, paese che ha realizzato, nell’ambito del progetto Alfabeti del paesaggio,”Atlante”, il corto promozionale del territorio.

Le location in cui si svolgerà l’evento, l’Arco del Sacramento e Palazzo Paolo V (in caso di pioggia si utilizzerà la struttura dell’ex cinema San Marco ) saranno attrezzate con “Angoli del Gusto” e percorsi artistici

Questi i finalisti.

Sezione cortometraggi filmaker: Carpe diem di Enrico Nocera – Montreuil, Francia; Con il bene di sempre di Fabio Massa – Napoli, Italia; Il Principe di Davide Salucci – Trento, Italia; La lunga strada di Andrea Manicone – Potenza, Italia; Lasmorfia di Emanuele Palamara – Roma, Italia; Papa dans maman di Fabrice Bracq – Le Plesse Trevis, Francia; Tacco 12 di Valerio Vestoso – Benevento, Italia.

Sezione cortometraggi, finalisti: Andy l’alieno di Adriano Giotti – Poggibonsi, Italia; Nel silenzio di Lorenzo Ferrante e Matteo Ricca – Roma, Italia; Oltre la linea – Più veloce di Paolo Geremei – Roma, Italia; Oltre la linea – nell’acqua di Paolo Geremei – Roma, Italia.

Sezione lungometraggi filmaker: Simple Being di Marco Ferrari – Lissone, Italia; Emergency Exit di Brunella Filì – Bari, Italia.

Sezione sceneggiature per lungometraggi, primo premio: Terra di silenzi di Mirella Bolondi – Milano, Italia.

Sezione sceneggiature per lungometraggi, primo premio: La confessione di Francesco Arricchiello – Napoli, Italia.

Menzioni speciali: Chent’annos di Antonio Maciocco – Osilo, Italia; Odora’s movie di Edoardo de mennato – Benevento, Italia.



Articolo di Cinema / Commenti