Asl liquida 615mila euro al Cmr, sindacati: "Si paghino stipendi"

16:37:30 2322 stampa questo articolo
Protesta lavoratori CMRProtesta lavoratori CMR

I sindacati hanno chiesto di corrispondere ai lavoratori il pagamento di almeno due stipendi arretrati.

I segretari della Uil Fpl e della Fp Cgil, Giovanni De Luca e Pompeo Taddeo, sono venuti a conoscenza che l’Asl di Benevento ha liquidato al Centro medico di Diagnostica e Riabilitazione di Sant’Agata de’ Goti la somma di € 615.000,00. In una nota inoltrata al prefetto di Benevento, Paola Galeone, al direttore generale dell’Asl sannita, Franklin Picker, e ai vertici dello stesso Cmr, i responsabili della sanità di Uil Fpl e Fp Cgil hanno sottolineato la necessità di provvedere a pagare almeno due stipendi arretrati ai lavoratori che da un anno non percepiscono alcun salario.

“Dopo aver appreso la buona notizia – dichiarano De Luca e Taddeo – ora è prioritario che con la somma incassata dal Cmr si provveda al pagamento degli stipendi a favore dei lavoratori. Se questo non dovesse accadere, riprenderemo la lotta durissima contro i vertici del Centro medico, con manifestazioni di protesta nei pressi del Palazzo del Governo, perché verrebbe meno quel principio fondamentale per cui coi primi soldi incassati si debbano necessariamente pagare i dipendenti, i quali comunque vada non passeranno di certo un buon Natale! E’ perciò compito del prefetto Galeone e del direttore generale dell’Asl Picker – concludono i sindacalisti – affinchè si faccia attenzione sull’effettiva destinazione del malloppo incassato dal Cmr”.



Articolo di Sindacati / Commenti