Atto intimidario a Zaccaria Spina. Arriva la solidarieta' di Istituzioni e mondo sindacale e politico

17:43:1 4240 stampa questo articolo
Zaccaria Spina, foto tratta dal profilo fbZaccaria Spina, foto tratta dal profilo fb

Un petardo di grosse dimensioni è stato  fatto esplodere dinanzi ad un'abitazione di proprietà della famiglia di Zaccaria Spina. Al sindaco di Ginestra, nonchè presidente della Comunità Montana del Fortore, giunge la solidarietà da parte di istituzioni e mondo politico. 

Il Presidente della Provincia Claudio Ricci, appreso di quanto successo nel corso della notte appena trascorsa, ha espresso la sua piena solidarietà al Sindaco di Ginestra degli Schiavoni e Presidente della Comunità Montana Fortore, Zaccaria Spina.

Solidarietà a Zaccaria Spina è stata espressa anche da parte di Luigi Barone, consigliere del presidente della Regione De Luca per la Sicurezza delle Universiadi. "Piena solidarietà al sindaco di Ginestra degli Schiavoni e presidente della Comunità Montana Fortore, Zaccaria Spina per quanto accaduto questa notte. Spero che sulla vicenda, che l'ha visto suo malgrado protagonista, gli inquirenti possano al più presto fare luce. Si tratta di un gesto grave che va fermamente condannato".

Fioravante Bosco, segretario generale della Uil Avellino/Benevento, appresa la notizia, ha espresso la propria convinta solidarietà.  “Sono particolarmente dispiaciuto per questo ennesimo episodio delinquenziale – dichiara Bosco – a carico di un amico che si è sempre battuto per il rispetto della legalità. Altro che soppressione della Prefettura e delle più importanti istituzioni sannite – conclude il sindacalista – qui vi è bisogno di una task force che sappia dare tranquillità alle nostre comunità, e possa combattere con ogni mezzo questa devastante attività malavitosa”.

Solidarietà a Zaccaria Spina è stata espressa anche da Rossano Insogna, sindaco di Melizzano e Presiedente del PD di Benevento. "Voglio esprimere al collega sindaco e all’amico Zaccaria Spina la più grande e totale solidarietà per il vile gesto della scorsa notte. Ancora una volta i Sindaci ormai soli nella trincea del primo presidio istituzionale, quello dei comuni, sono bersaglio di vergognosi atti di prevaricazione ed intimidazione. Mi auguro e sono sicuro che le forze dell’ordine facciamo piena chiarezza sull’accaduto, essendo le stesse nella nostra medesima trincea", ha dichiarato Insogna. 

Notizia correlata

Ginestra degli Schiavoni, esplode petardo dinanzi abitazione del sindaco



Articolo di Istituzioni / Commenti