A Malta i migranti della Alan Kurdi. Da Valencia disponibilità per Open Arms

Sono sbarcati a Malta i 40 migranti che da diversi giorni restavano sulla nave da soccorso Alan Kurdi della Ong tedesca Sea Eye, in attesa dell'assegnazione di un porto.

A portarli sull'isola sono state alcune motovedette della guardia costiera, mentre la nave della Ong non è mai entrata in acque maltesi. Lo sbarco è stato annunciato su twitter dal premier maltese Josef Muscat : la decisione- scrive - è stata presa su esplicita richiesta del governo tedesco e in seguito a un accordo con diversi stati dell'Unione europea, che hanno accettato di accogliere ciascuno una quota dei migranti, di modo che nessuno rimanga a Malta.

Nel frattempo, altri 120 naufraghi restano in mare a bordo della nave da soccorso spagnola Open Arms : la disponibilità ad accoglierli è arrivata dal sindaco di Valencia Joan Ribo , e ribadita in un messaggio su twitter dalla vicepresidente della Comuidad valenciana Mónica Oltra Jarque : "Siamo una città di accoglienza, aperta e con un dovere etico e umano verso le persone che rischiano la vita fuggendo dal terrore".


10:37:43 8361 stampa questo articolo


  • Covid-19: Raggiungeremo l'immunità di gregge?
  • Cosa c'è da sapere sul vaccino Johnson & Johnson. In arrivo in Italia
  • L'eroe russo Yuri Gagarin: 60 anni fa la sua missione spaziale
  • Carbonara Day: le variazioni della ricetta che non si possono accettare
  • Coronavirus. Nuove misure in Europa per arginare il virus
  • Domenica delle Palme. Papa Francesco: "Recuperare la capacità di stupirsi"
  • "L'Ora della Terra", 60 minuti al buio per riflettere sulla crisi climatica
  • Immunità di gregge senza vaccini impossibile e pericolosa
  • Napoli. Rapinato del rolex insegue e sperona i ladri in fuga
  • Palermo, sciopero dei rider. Cgil: "Un successo, quasi nessun ordine in città"
  • Ora legale: pro e contro secondo medico ed economista
  • Sciopero Amazon, si fermano i corrieri: "Tempi disumani, si pretendono consegne ogni tre minuti"
  • Vaccino: l'Ue minaccia Astrazeneca per il ritardo nelle consegne
  • Dall'Inghilterra alla Germania, si allarga la protesta contro il lockdown in tutta Europa
  • Due nomination europee per gli Oscar ai film d'animazione
  • Il cinema italiano e la voglia di ripartire in mostra al Filming Italy di Los Angeles
  • Covid-19: terapie intensive sotto stress in Italia, 12 regioni sopra il 30%
  • Il 18 marzo è ormai il giorno della memoria per le vittime del Covid-19
  • Vaccini: la paura razionale, la paura irrazionale
  • AstraZeneca: Francia, Germania e Italia ripartono subito. Spagna più cauta
  • AstraZeneca, Locatelli "25 casi su 20 milioni di vaccinati, il Covid è più pericoloso"
  • "Nel blu dipinto di blu" nella Lingua dei segni. Iniziativa degli studenti bolognesi del Salvemini
  • Bergamo. Draghi: "Non accadrà più che le persone fragili non vengano assistite e protette"
  • Covid. I familiari delle vittime esclusi dalla commemorazione a Bergamo: "Basta passerelle"