Cervelli in fuga. Benevento prima in Campania

10:22:49 640 stampa questo articolo
Giovani in partenzaGiovani in partenza

L’Istat ha da poco rilasciato i dati relativi al tasso di emigrazione tra i 18 e 39 anni nel 2016: Benevento prima in Campania. Bene, invece, Caserta che si posiziona ultima a livello regionale e nazionale. In tutto sono oltre 60 mila i giovani italiani che nel 2016 hanno preferito trasferirsi all’estero.

Benevento è la provincia campana con il più alto tasso di emigrazione tra 18 e 39 anni: nel 2016, infatti, 39 giovani su 10.000 abitanti hanno lasciato l’Italia. A scattare la fotografia è l’Istat, che ha mappato il territorio italiano individuando le cancellazioni dall’anagrafe dei cittadini italiani emigrati in base alle diverse fasce di età. La scelta di concentrarsi sulle fasce d’età più giovani deriva dal fatto che in questa fase della vita lo spostamento può essere più frequente, dovuto perlopiù a motivi di studio o di nuove opportunità lavorative. Continuando l’analisi regionale, il capoluogo sannita è seguito da Avellino (quasi 31 “cervelli in fuga”), Napoli (30,72) e Salerno (29).

Ultima, invece, Caserta che, con solo 22 giovani che hanno lasciato la provincia per l’estero, si posiziona in fondo alla classifica sia regionale che nazionale.

A livello nazionale, invece, è Bolzano la città in cui la fuga all’estero è maggiore, con quasi l’1% dei giovani cittadini che in un solo anno ha lasciato l’Italia. Nei dati non viene rivelata la causa, tuttavia, si ritiene che il bilinguismo sia un fattore importante nella mobilità delle persone verso i vicini paesi germanofoni: anche tutte le altre province di confine, infatti, presentano valori piuttosto alti, quali ad esempio Trieste, Imperia, Verbania e Sondrio.
I valori minori si registrano invece nel Centro-Sud, in particolar modo in Campania e nel basso Lazio dove i tassi di emigrazione giovanile sono anche la metà rispetto a quelli del Triveneto.

Impossibile dire se questo indicatore sia correlato ad un fenomeno di disagio dovuto alla mancanza di opportunità in Italia o, invece, ad altre motivazioni di carattere personale, fatto sta che il dato finale è di oltre 60mila giovani italiani che in un solo anno sono emigrati all’estero.

Carmen Chiara Camarca



Articolo di Attualità / Commenti