Colletta alimentare 2018, attivo anche il Leo Club di Benevento

17:37:26 873 stampa questo articolo
Leo Club di Benevento alla Colletta alimentare 2018Leo Club di Benevento alla Colletta alimentare 2018

“Che cosa esprime il grido del povero, se non la sua sofferenza e solitudine, la sua delusione e speranza?”. Questo lo spunto di riflessione del Papa, in occasione della giornata mondiale dei poveri 2018.

Il Leo Club di Benevento, facendo proprio l’invito del Santo Padre, ha partecipato attivamente e fattivamente, sabato 24 novembre, alla giornata della colletta alimentare, presso il supermercato Decò di Benevento raccogliendo ben 25 pacchi da destinare ai bisognosi.

Il neo presidente del Club Beneventano, impegnato in prima persona nell’iniziativa, ha espresso tempestivamente la sua gratitudine ed il suo compiacimento: “Prima di ogni altra cosa, ha commentato il Presidente del Leo Club, Antonio Piscitelli, Voglio ringraziare il mio team che si adopera sempre a 360 gradi per sostenermi e per sostenere il Club; un ringraziamento va anche al presidente del Lions Club Benevento Host, avv. Nicola Lauro e alla Leo Advisor Lions Benevento Host, avv. Stefania Camerlengo, sempre pronti ad offrire a me e alla mia squadra sostegno e collaborazione; ma un grazie di vero cuore va sicuramente a tutte le persone, che spinte da sentimenti di solidarietà hanno offerto il loro importante contributo, consentendoci di raccogliere una grande quantità di prodotti da offrire ai meno fortunati.

La soddisfazione più grande, ha continuato Antonio Piscitelli, è stata la risposta di tutti e, soprattutto, il desiderio che tale iniziativa ha suscitato in altre persone. Infatti, proprio, sabato, un gruppo di ragazzi, mossi da questo spirito solidale e benefico, ha avanzato richiesta di iscrizione a questa grande famiglia dei Leo Club che rappresento. Sono orgoglioso di questo, sono orgoglioso del mio team e dell’impegno che mostriamo, sono orgoglioso della mia città: è per questo che a nome del Leo Club di Benevento, pieno di gratitudine e di affetto per ognuno non posso che dire a ciascuno: GRAZIE!”.



Articolo di Associazionismo / Commenti