Germania, in migliaia al corteo contro il piano dell'estrema destra per deportare i migranti

19:19:32 2527 stampa questo articolo
ImmigratiImmigrati

Una forte risposta civile all'odio organizzato: più di 250mila persone hanno partecipato ai cortei in oltre cento città tedesche per protestare contro il presunto piano dell'estrema destra per la deportazione di migranti. Molti i cartelli contro Afd. Attese nuove manifestazioni domenica a Berlino e nelle altre città.

La riunione, a cui hanno preso parte componenti dell'Afd - non smentita dal partito - è indice di un significativo salto di livello dell'odio organizzato e fomentato da organizzazioni politiche di estrema destra. Un odio che la società civile tedesca, in un'impennata di orgoglio, ha immediatamente respinto e condannato grazie a queste affollatissime manifestazioni di piazza in decine di città tedesche.

Le manifestazioni, che si sono svolte sabato e domenica, hanno coinvolto persone di tutte le età, provenienze e ideologie, unite dal comune rifiuto dell'intolleranza e dell'odio. I manifestanti hanno marciato per le strade delle città tedesche, portando cartelli con slogan come "No all'estrema destra" e "I migranti sono benvenuti".

La reazione della società civile tedesca è stata un segnale forte contro l'estrema destra, che negli ultimi anni ha acquisito sempre più consenso nel Paese. La riunione di novembre, a cui hanno partecipato esponenti dell'AfD e di altri gruppi di estrema destra, ha rappresentato un passo importante nella radicalizzazione di questo movimento.

Le manifestazioni di sabato e domenica hanno dimostrato che la società civile tedesca non intende tollerare l'estrema destra e le sue idee pericolose. La risposta civile è stata un messaggio chiaro: l'odio non ha spazio in Germania.

L'Alternative für Deutschland (AfD) è un partito politico tedesco di estrema destra. È stato fondato nel 2013 da un gruppo di economisti e politici di centro-destra, tra cui Bernd Lucke, Alexander Gauland e Frauke Petry.

All'inizio, l'AfD si presentava come un partito euroscettico moderato, ma negli anni successivi ha spostato sempre più la sua ideologia verso l'estrema destra. Il partito è ora considerato nazionalista, nazional-conservatore e anti-immigrazione.

L'AfD ha ottenuto un grande successo alle elezioni federali del 2017, entrando in parlamento con il 12,6% dei voti. Alle elezioni del 2021, il partito ha ottenuto il 10,3% dei voti, confermando la sua presenza in parlamento.

L'AfD è anche presente in diversi lander tedeschi. Nelle elezioni regionali del 2022, il partito ha ottenuto il primo posto in Sassonia, Turingia e Brandenburgo.

Secondo i sondaggi, l'AfD è attualmente il secondo partito più popolare in Germania, con un consenso intorno al 20%.

Il partito è stato oggetto di numerose polemiche per le sue posizioni anti-immigrazione, anti-islam e anti-europeiste. È stato anche accusato di essere un partito di estrema destra, con simpatie per il neonazismo.

L'AfD è un partito di grande rilevanza politica in Germania, e il suo successo rappresenta una sfida per la democrazia tedesca. Tuttavia le manifestazioni di sabato e domenica sono un segno di speranza per il futuro della Germania, un argine alla deriva antidemocratica fomentata dall'Afd e i suoi adepti. I cittadini tedeschi hanno dimostrato che la società civile tedesca è forte e unita, e che non intende cedere alle sirene dell'estrema destra.



Articolo di Attualità / Commenti