Incontro Macron-Zuckerberg: nasce l'Autorità Garante dei Social Network

PARIGI (FRANCIA) - Come una star, all'Eliseo arriva Mark Zuckerberg... L'inventore di Facebook ha avuto un incontro questo venerdì con il presidente Emmanuel Macron, con il Segretario di Stato per il digitale Mounir Mahjoubi e con molti imprenditori francesi.

La Francia si propone, infatti, come il paese che inventa il regolamento europeo dei social network, per un maggiore controllo dei contenuti pubblicati, proponendo la creazione di un'autorità amministrativa indipendente in ogni paese europeo. Zuckerberg e Macron si sono detti a favore di un maggiore controllo da parte delle autorità pubbliche L'amministratore delegato di Facebook ha dichiarato di sentirsi "incoraggiato" e "ottimista riguardo alla legislazione" che le autorità francesi stanno prendendo in considerazione sui social network. "Spero che questo regolamento possa diventare un modello utilizzato nell'Unione europea", aggiunto Zuckerberg.

Privacy, fake news, dati sensibili Sul tema-privacy, fake news e dati sensibili , la futura autorità garante dei social network dovrà applicare principi di maggiore "trasparenza" e controllo sul loro modo di dare priorità e moderare il contenuto pubblicato dagli utenti di Internet. Mark Zuckerberg ha invitato i governi a giocare un "ruolo più attivo" nella regolamentazione di Internet, in un editoriale pubblicato su diversi giornali di tutto il mondo il 30 marzo scorso.


8:35:34 4806 stampa questo articolo


  • Celebrazioni. II Guerra mondiale: un pezzo d'Europa ricorda il "Giorno della Vittoria"
  • Curiosità. Desta polemiche a Roma il distributore automatico di pizze
  • Firenze. La famiglia toscana bloccata in India per adottare una bambina è tornata in Italia
  • Roma. Ruba offerte in chiesa, il parroco lo insegue e fa arrestare
  • Napoli. Capri Covid free, i primi turisti: "Qui ci sentiamo al sicuro"
  • COVID. Via libera dell'Oms al vaccino cinese Sinopharm
  • Mazara. Scende a terra il comandante ferito del peschereccio mitragliato dai libici
  • Napoli. Capri Covid free: il Governatore De Luca 'british' saluta i turisti in inglese
  • Milano. Rapine violente agli anziani riprese dalle telecamere
  • Covid: l'età media dei nuovi positivi scende a 41 anni. Scende la curva dei contagi
  • Vaccini, Rezza: "Nessuna controindicazione per AstraZeneca e J&J negli under 60"
  • Scoperte rovine di Roma antica nel garage di un condominio
  • La Direttrice Generale WTO: "Trattative per sospendere i brevetti dei vaccini"
  • Prato in sciopero per Luana "Se vedete un diritto negato non giratevi dall'altra parte"
  • Una vita nella ceramica: operai licenziati diventano imprenditori
  • La Guardia costiera libica spara contro peschereccio italiano. Ferito il comandante
  • SpaceX: atterraggio senza problemi per Starship
  • Judo. Bronzo per Francesca Milani nella prima giornata del Kazan Grand Slam
  • Verso la liberazione dei brevetti sui vaccini anticovid
  • Omicidio Cerciello Rega: ergastolo ai due ragazzi statunitensi
  • Gli Uffizi riaprono dopo due mesi tra le novità
  • Amazon, ricavi record nel 2020 ma non deve pagare tasse
  • Anniversario Napoleone, sulla tomba lo scheletro del cavallo più amato: i francesi si dividono
  • G20 del Turismo. Draghi: "Prenotate le vacanze in Italia"