Inquinamento. Arrivano il Trash Collec'Thor e il Pixie Drone per pulire i mari dai rifiuti

18:36:59 1016 stampa questo articolo
Inquinamento delle acqueInquinamento delle acque

Attraverso il supporto scientifico di Lifegate,  Coop - da tempo impegnata per ridurre l'inquinamento da plastica e microplastiche in mare - ha presentato all'interno della Marina di Genova, Sestri Ponente, per la prima volta in Italia, due novità per la campagna "Un mare di idee per le nostre acque 2022".

"Si tratta di due nuove tecnologie per raccogliere ancora più rifiuti dal mare", ha evidenziato Simone Molteni, direttore scientifico di LifeGate. "L'obbiettivo è quello di cercare di ridurre l'impatto delle microplastiche che nel corso del tempo rischiano di entrare a far parte della catena alimentare, divenendo cibo per i pesci e di conseguenza anche delle persone".

Nello specifico, ha proseguito l'esperto, "il Trash Collec'Thor è un cassone installato in aree portuali in grado di aspirare rifiuti per una portata di 100 kg, mentre il Pixie Drone, è un drone che muovendosi a pelo d'acqua e pilotato da remoto, è in grado di raccogliere fino a 60 kg di rifiuti".

Il nuovo impegno di Coop si somma ai 46 cestini "mangiarifiuti" Seabin, già installati in tutta Italia nei due anni precedenti e verrà affiancato da un team di sub che si occuperà della pulizia dei fondali di marine e porti. Come sottolineato da Maura Latini, Amministratrice Delegata Coop Italia: "tutti questi macchinari raccolgono ogni anno tantissima plastica e micro plastica, ma un problema così grave come l'inquinamento ambientale non può essere risolto solo da una tecnologia o un solo individuo, serve una collaborazione tra imprese, associazioni e tutte le persone".

Servizio Di Edoardo Bianchi



Articolo di Ambiente / Commenti