Migranti, minorenni e soli. Migliaia di minori non accompagnati abbandonati in Spagna

Momo è uno dei 13mila minori non accompagnati registrati in Spagna . A 17 anni ha lasciato il Ghana con suo fratello, ma si è ben presto ritrovato da solo ad affrontare il viaggio più pericoloso della sua vita.

"E' stato orribile. Non avevo idea che sarei arrivato in un posto come la Libia" dichiara il giovane. Dal Niger dopo due giorni di cammino nel deserto è arrivato nel paese devastato dalla guerra dove il traffico di essere umani è diventato il business più ricco. E dove la vita vale solo 200 euro. "Siamo stati venduti. Tutti. Siamo stati venduti per 1700 dinari libici" continua. Momo non vede l'ora di studiare e lavorare ma dopo due mesi in un centro di accoglienza è sconfortato: "E' come se ci avessero chiusi dentro una gabbia. Sembra che nessuno si preoccupi di noi, se siamo vivi o morti. Ora non stiamo vivendo, stiamo sopravvivendo".

Migliaia di minori non accompagnati sono ora abbandonati in Spagna. Il sistema di protezione dell'infanzia è al limite delle sue possibilità. Il centro temporaneo di accoglienza di Hortaleza è uno dei pochi di Madrid. Qui i minori non accompagnati possono restare fino a che non trovano una famiglia affidataria o una comunità, ma mentre aspettano l'opportunità per lavorare o studiare, alcuni si perdono per strada, cercando di sopravvivere, e questo causa molta tensione tra gli abitanti che non li vogliono nel proprio quartiere "Ogni giorni gli anziani e non solo vengono derubati di cellulari, borse, gioielli. Ci sono piccoli furti tutti i giorni. E la notte iniziano gli schiamazzi" dice una signora.

"Questo sta portando a un conflitto tra gli stessi abitanti, che si dividono in anti-immigrati e pro-immigrati. un conflitto impossibile da risolvere" dice un altro. Julian Moreno per otto mesi ha cercato di far integrare i ragazzi nel quartiere. "La maggior parte di loro sono buoni - assicura - Poi ci sono quelli disonesti e bisogna far qualcosa con quelli. La maggior parte dei ragazzi del centro però sono buoni. Le persone dovrebbero venire qui e conoscerli". "La maggior parte di loro vengono qui con l'intenzione di lavorare, vogliono mandare i soldi alle loro famiglie. Ma non si riesce a gestire il flusso di minorenni che arriva" dice Carlos Chana della Croce Rossa. Il numero deglli arrivi dei minori non accompagnati in Spagna è aumentato del 160 percento in un anno. E l'estate, che è il periodo di maggior arrivi, non è ancora finita.

Servizio di Jaime Rodriguez, traduzione di Eloisa Covelli


9:6:12 9978 stampa questo articolo


  • Covid. Il Premio Nobel Parisi riceve la terza dose: "Il vaccino è sicuro, la paura è irrazionale"
  • No Green Pass. In migliaia a Milano : "Trieste chiama noi rispondiamo"
  • Roma. #Maipiùfascismi, la manifestazione si chiude con "Bella Ciao"
  • Green Pass. Come funziona in Europa? Serve in Francia e Belgio; si pagano i tamponi
  • Roma. In 200.000 contro tutti i fascismi
  • Venezia. Caro bolletta energetica: le botteghe dei vetrai di Murano rischiano di chiudere
  • A 90 anni il "Capitano Kirk" raggiunge lo spazio con la capsula Blue Origin
  • L'ultimo giorno di voli per Alitalia: finisce un'era durata 74 anni
  • Roma. Cinema: è "Festa" con il Papa, Tarantino e Tim Burton
  • Roma. Assalto alla CGIL: anche Roberto Fiore (Forza Nuova) tra gli arrestati
  • Green Pass. Nuove regole per il pubblico impiego, privati e liberi professionisti
  • Milano. Film proiettati sulle saracinesche: così si torna a ridere dopo il virus
  • Energia. L'impennata dei prezzi del gas destabilizza l'economia mondiale ma c'è interesse a calmierare
  • Napoli. Alla mostra di Capucci abiti d'alta moda e documenti storici
  • Napoli. Prove per gli addobbi natalizi con Babbo Natale in piazza Vittoria: rimosso in un giorno tra le polemiche
  • Jovanotti, fuoriprogramma all'evento Ieo contro i tumori al seno: sul palco canta 'Bella'
  • Scuola, Bianchi: "Pronti 5 miliardi di euro dal PNRR. 3 miliardi per gli asili nido"
  • I venti italiani che hanno vinto il premio Nobel: da Giosuè Carducci a Giorgio Parisi
  • Nobel: un orgoglio per l'Italia e il mondo della ricerca chiede più aiuti
  • Petrolio alle stelle: il costo del Brent supera gli 80 dollari al barile
  • Clima. Al via a Milano la Youth4Climate
  • Il ritorno di Cannavaro: "Basta Cina ora sono qui e cerco una panchina in Italia, anche in serie B"
  • Covid. Nuovi limiti di capienza per cinema, teatri e stadi suggeriti dal CTS al Governo
  • Roma. Festa delle 7 Arti, a Corviale, per salvare il teatro