OMS: L'aspartame classificato come possibile cancerogeno. Cosa c'è da sapere?

11:58:34 3079 stampa questo articolo
I dolcificanti, alternativi allo zucchero, sono usati ampiamente negli alimenti dieteticiI dolcificanti, alternativi allo zucchero, sono usati ampiamente negli alimenti dietetici

I Produttori non sono obbligati al ritiro di bevande e alimenti contenenti il popolare sostituto dello zucchero. I consumatori sono però invitati a fare uso modico del dolcificante.

L'aspartame, una sostanza dolcificante ampiamente utilizzata a livello mondiale, è stato recentemente classificato come possibile cancerogeno dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Questa decisione ha sollevato preoccupazioni sulla sua sicurezza e ha portato a un dibattito sull'uso dell'aspartame nell'industria alimentare.

L'aspartame è stato scoperto nel 1965 ed è diventato uno degli edulcoranti più comuni utilizzati in bevande dietetiche, dolciumi senza zucchero e altri prodotti alimentari a basso contenuto calorico. La sua popolarità deriva dal fatto che è molto più dolce dello zucchero e ha un ridotto apporto calorico, il che lo rende attraente per coloro che cercano di ridurre l'assunzione di zuccheri.

Tuttavia, negli ultimi anni sono stati sollevati dubbi sulla sicurezza dell'aspartame. Studi su animali hanno suggerito una possibile correlazione tra l'assunzione di aspartame e il rischio di sviluppare alcuni tipi di tumori. Nonostante ciò, gli studi sugli esseri umani non hanno ancora fornito prove conclusive sulla sua cancerogenicità.

La decisione dell'OMS di classificare l'aspartame come possibile cancerogeno non impone il ritiro dei prodotti che lo contengono. Tuttavia, ha sollevato preoccupazioni e ha portato molti consumatori a interrogarsi sulla sicurezza di bevande e alimenti che utilizzano questo sostituto dello zucchero.

È importante sottolineare che le autorità regolatorie in tutto il mondo hanno stabilito attualmente livelli di sicurezza per l'aspartame e la sua quantità di consumo giornaliero accettabile. Pertanto, il consumo moderato di prodotti contenenti aspartame dovrebbe essere sicuro per la maggior parte delle persone.

Nonostante le preoccupazioni sulla sua sicurezza, l'aspartame rimane un ingrediente ampiamente utilizzato nell'industria alimentare. È fondamentale che i consumatori siano informati sulla presenza di aspartame nei prodotti che acquistano e abbiano la possibilità di prendere decisioni consapevoli riguardo al loro consumo.

In conclusione, la classificazione dell'aspartame come possibile cancerogeno da parte dell'OMS ha sollevato interrogativi sulla sua sicurezza e ha alimentato un dibattito sull'uso di questa sostanza nell'industria alimentare. Nonostante ciò, le autorità regolatorie stabiliscono attualmente livelli di sicurezza per l'aspartame e il suo consumo moderato dovrebbe essere sicuro per la maggior parte delle persone. Tuttavia, è importante che i consumatori siano informati e in grado di prendere decisioni informate riguardo al consumo di prodotti contenenti aspartame.



Articolo di Salute / Commenti