Trasporto ferroviario, vertice a Roma tra sindaco Mastella e RFI

13:21:20 1071 stampa questo articolo
Nuovo trenoNuovo treno

È stato ribadito da Rfi che la Stazione di Benevento riveste un ruolo centrale nello sviluppo dell'itinerario ferroviario e, come tale, rientra nel programma di investimenti per le Stazioni di interesse nazionale. 

Su richiesta del Sindaco di Benevento, on.Clemente Mastella, si è tenuta a Roma una riunione convocata dall'Amministratore Delegato di Rfi  Commissario della linea Napoli-Bari, Ing.Maurizio Gentile.Alla riunione hanno preso parte anche l'Ing.Aldo Isi,Responsabile Investimenti di Rfi e l'on.Costantino Boffa, Consigliere del Presidente della Regione e Coordinatore del Tavolo Tecnico regionale della Napoli-Bari. Il primo argomento affrontato ha riguardato il ruolo e la funzione della Stazione ferroviaria di Benevento nel progetto di realizzazione della linea Napoli-Bari.

È stato ribadito da Rfi che la Stazione di Benevento riveste un ruolo centrale nello sviluppo dell'itinerario ferroviario e, come tale, rientra nel programma di investimenti per le Stazioni di interesse nazionale. Investimenti che riguardano la riqualificazione,il potenziamento e lo sviluppo infrastrutturale e tecnologico, che Rfi ha già in corso di realizzazione. Quindi la Stazione di Benevento,centrale nello sviluppo della linea ferroviaria Est-Ovest, avrà tutte le caratteristiche e il rango che si richiedono ad una stazione di un Comune capoluogo.

A tale riguardo si è deciso di lavorare congiuntamente ad un progetto di riqualificazione e sviluppo riguardante la Stazione e il suo contesto, a partire dalla realizzazione di un Terminal per parcheggi di interscambio che il Comune ha già previsto nella sua programmazione.

Si è poi affrontato la questione degli interventi "compensativi" che la Legge prevede per i Comuni attraversati dall'opera ferroviaria.A tale proposito si è preso atto del positivo lavoro di coordinamento svolto dal Tavolo Tecnico regionale che, come fatto per i primi due lotti in esecuzione, darà attuazione a quanto previsto dalla Legge anche per i lotti in via di affidamento, proponendo al Commissario di finanziare interventi dei Comuni sanniti e del Comune capoluogo,di riqualificazione e sviluppo connessi con l'infrastruttura ferroviaria.

Si è esaminata anche la questione dello Studio di Prefattibilità per la riattivazione di uno Scalo-merci nell'Area Asi di Ponte Valentino, individuata dalla Regione come Area Zes,che l'Università del Sannio sta predisponendo insieme al Comune di Benevento e a Confindustria, con la collaborazione del Tavolo Tecnico regionale. Rfi ha condiviso l'obiettivo dello Studio, tendente a valutare la sostenibilità tecnico-economica dello Scalo,a partire dalla domanda e dal
fabbisogno delle Imprese ed ha accettato di designare propri rappresentanti per coadiuvare e condividere lo Studio. In tal senso l'Università valuterà
anche la sostenibilità di un eventuale Scalo merci in Valle telesina,a sevizio delle Cantine dell'area.

Si è poi affrontata la delicata questione della linea Benevento-Napoli via Valle Caudina. Da parte del comune si è ribadita l'urgenza di un passaggio della linea a Rfi, per migliorare il servizio con significativi investimenti sull'infrastruttura e sulle tecnologie. In tal senso la Regione ha già scritto al Ministero delle Infrastrutture e a Rfi per avviare il percorso della cessione della linea a Rfi, secondo quanto previsto dal D.L.n.50 del 24/04/2017 convertito in Legge n.96 del 21 Giugno 2017 in riferimento alle ferrovie interconnesse. Per avviare l'iter, il Ministero delle Infrastrutture deve convocare la Regione e Rfi.



Articolo di Traffico & Trasporti / Commenti