Vittorio Cuciniello, nuovo amministratore delegato di Gesesa

14:42:36 2281 stampa questo articolo
Cuciniello con il CDA GESESACuciniello con il CDA GESESA

Cuciniello sostituisce alla guida dell’azienda Piero Ferrari, in carica da quattro anni, il quale andrà a dirigere l’Acquedotto del Fiora.

Il consiglio di amministrazione di Gesesa ha deliberato la nomina del nuovo amministratore delegato, Vittorio Cuciniello, 44enne originario di Torre del Greco. Il nuovo amministratore delegato ha conseguito la Laurea in Ingegneria Meccanica presso l’Università Federico II di Napoli ed ha realizzato una lunga carriera in Gori, società del gruppo ACEA, gestore del Servizio Idrico Integrato dell'Ambito Distrettuale Sarnese-Vesuviano della Campania. La sua formazione professionale è caratterizzata anche da numerosi e intensi corsi di studio che ne hanno sviluppato rilevanti qualità, quali la leadership e l’organizzazione aziendale. Una carriera prestigiosa, quella di Cuciniello in GORI, dove nel 2006 da giovanissimo assume il ruolo di responsabile Pianificazione, Investimenti e Tariffa e nel 2010 passa a capo dell’unità operativa Assistente Esecutivo Amministratore Delegato. Dal luglio 2013 le sue mansioni si indirizzano in maniera ancor più netta verso il settore commerciale assumendo il ruolo di responsabile dell’unità Ciclo Attivo ed in meno di un anno, nell’aprile del 2014, viene nominato responsabile dell’intera area commerciale di GORI. Ruolo, quest’ultimo, che detiene tutt’oggi ad interim.

Cuciniello sostituisce alla guida dell’azienda Piero Ferrari, in carica da quattro anni, il quale andrà a dirigere l’Acquedotto del Fiora. Questa mattina, per i membri del consiglio di amministrazione di GESESA, è stata anche l’occasione per ringraziare l’amministratore delegato uscente per la collaborazione, l’impegno e il lavoro svolto negli ultimi anni, requisiti, che hanno consentito il raggiungimento di importanti obiettivi.

Caloroso il benvenuto al nuovo amministratore delegato a cui il presidente Luigi Abbate e gli altri consiglieri hanno augurato buon lavoro, con la prospettiva della valorizzazione del territorio in cui opera l’azienda sannita del servizio idrico integrato. 



Articolo di Attualità / Commenti