Banca Popolare di Novara, stanziati 10milioni di euro a sostegno delle strutture colpite dall'alluvione

16:34:11 4646 stampa questo articolo
Banca Popolare di Novara Banca Popolare di Novara

Interventi a sostegno dell’economia locale colpita dal recente nubifragio sono stati messi in atto dalla Banca Popolare di Novara - Gruppo Banco Popolare

Sono state annunciate oggi 23 ottobre le misure finanziarie straordinarie messe a disposizione delle imprese colpite dagli eventi calamitosi di questi giorni. La Banca Popolare ha stanziato uno speciale plafond di 10 milioni di Euro per l’erogazione di nuovi finanziamenti alle imprese e alle famiglie.

I finanziamenti alle imprese potranno essere concessi per sostenere le spese per le operazioni di ripristino locali e attrezzature, sostituzioni macchinari danneggiati e approvvigionamento scorte. La durata massima prevista è di 3 anni e le condizioni economiche risultano estremamente agevolate.

La Banca interverrà anche attraverso la sospensione delle rate dei mutui alle famiglie e alle imprese colpite dagli eventi calamitosi con conseguente prolungamento del periodo del rimborso.

«La Banca Popolare di Novara –ha sottolineato Francesco Sepe, responsabile della Direzione Territoriale Centro Sud – è una banca del territorio e vuole essere particolarmente vicina alle imprese in questo difficile momento» «Siamo uno degli istituti di credito più radicati nel Sannio – prosegue Sepe – grazie alle 30 filiali presenti e per questo sentiamo ancora più forte la responsabilità ed il dovere di essere al fianco di chi sta vivendo un momento di difficoltà». «L’importante, in queste situazioni di difficoltà – conclude Sepe – è reagire al più presto, senza lasciare spazio allo scoraggiamento: in questo senso possiamo contribuire attraverso la leva finanziaria».

Per Pasquale Lampugnale – presidente Giovani Imprenditori di Confindustria Benevento e componente del Comitato di Consultazione e Credito del Centro Sud – «è nostro dovere da imprenditori e da rappresentanti del sistema produttivo essere vicini alle tantissime imprese colpite dall’alluvione di questi giorni». «Con tutti i vertici di Confindustria Benevento – ha spiegato Lampugnale – abbiamo sensibilizzato il sistema creditizio affinché potesse offrire un concreto supporto alle imprese del territorio colpite dalle esondazioni dei fiumi. «Le opportunità finanziarie sono molteplici e possono rispondere a diverse necessità – afferma Lampugnale – sostenendo innanzitutto le imprese di dimensione più piccole che da sole non riescono a reperire le risorse finanziarie per risollevarsi e riavviare le attività».

Bruno Perciavalle, responsabile dell’Area Affari Benevento ha voluto evidenziare i diversi strumenti messi a disposizione delle imprese grazie alla Banca Popolare di Novara. «I più importanti: la moratoria del debito, la concessione di nuovi finanziamenti e anche l’opportunità di finanziare l’approvvigionamento di scorte – ha illustrato Perciavalle, ricordando - la volontà di essere vicini alle tantissime aziende anche del sistema agricolo che rappresentano una fetta molto importante del tessuto economico provinciale». Infine ha fatto presente come «l’istituto di credito si sia reso disponibile a fungere da volano finanziario anche con possibili risorse aggiuntive derivanti dallo stato di emergenza».



Articolo di Finanza e Credito / Commenti