Benevento. Allerta Meteo, Mastella chiude le scuole per pericolo di vento forte

21:18:40 1379 stampa questo articolo
Incontro Mastella - Studenti (foto di archivio)Incontro Mastella - Studenti (foto di archivio)

Il sindaco di Benevento ha disposto la chiusura, precauzionale, di tutte le Scuole Cittadine di ogni Ordine e Grado comprese le Università, il Conservatorio e Asili Nido, a seguito dell'Avviso di Allerta Meteo-Idrogeologica e idraulica contenuto nel Bollettino Meteorologico Regionale diramato oggi dal Centro Funzionale Multi rischi-Sezione Meteorologia.

Il Bollettino Meteorologico Regionale riporta stati di allerta nelle rispettive zone con precipitazioni locali, prevalentemente nevose oltre i 200m e localmente anche a quote inferiori, con apporto al suolo da debole a localmente moderato. Venti forti o localmente molto forti nord-orientali, con possibili raffiche. Gelate oltre i 200-300m. Di conseguenza, con il dispositivo Sindacale di Protezione Civile, il sindaco Clemente Mastella ha dunque disposto la chiusura - per domani 23 febbraio - a scopo precauzionale, ai visitatori del cimitero comunale, la chiusura dei parchi pubblici cittadini (villa comunale, giardini De Falco, e parco archeologico dell'Arco del Sacramento), il divieto di utilizzo dei giardini Piccinato di V.le Atlantici e delle altre aree alberate cittadine, la chiusura del Mercato regionale di Santa Colomba e di tutti i mercatini rionali, il divieto di sosta in prossimità degli alberi di alto !ìisto e di grondaie che potrebbero creare pericolo alle vetture in sosta ed al regolare traffico veicolare.

Il sindaco invita inoltre gli Amministratori ed i proprietari di immobili di verificare e provvedere alla verifica degli alberi, delle grondaie, dei
tetti e/o terrazzi di copertura, al fine di scongiurare pericoli per i pedoni e di sovraccarico delle strutture e di porre la massima attenzione alla circolazione stradale nel rispetto del nuovo Codice della Strada.

Il Bollettino Meteo

Una struttura depressionaria, in arrivo dai Balcani, determinerà un peggioramento del tempo dal pomeriggio-sera sulle regioni meridionali. Domani, il minimo tenderà a porsi sull’Italia meridionale, favorendo l’arrivo di sostenute correnti settentrionali, causa di un deciso abbassamento delle temperature e di precipitazioni, prevalentemente nevose, al Centro-Sud. Domenica, i fenomeni tenderanno a permanere solo sulle regioni meridionali ma tenderanno gradualmente ad attenuarsi nel corso della giornata.

Previsione per domani, sabato 23 febbraio 2019

Nuvolosità variabile sul settore costiero con isolate precipitazioni, molto nuvoloso sul settore interno con locali precipitazioni; i fenomeni risulteranno prevalentemente nevosi, a quote superiori ai 200-300m e localmente anche a quote inferiori, e tenderanno ad attenuarsi dal pomeriggio-sera, ad iniziare dal settore costiero settentrionale della regione. I venti spireranno forti o localmente molto forti nord-orientali con possibili raffiche. Il mare si presenterà molto mosso sotto costa, agitato al largo e lungo le coste esposte, con possibili mareggiate. Le temperature diminuiranno sensibilmente, soprattutto nei valori massimi. Gelate tenderanno a formarsi, soprattutto sul settore interno, a quote superiori ai 200-300m e localmente anche a quote inferiori. La visibilità risulterà ridotta sulle zone montuose e durante le precipitazioni più intense.



Articolo di Scuola / Commenti