BnComiX. Il 15 febbraio incontro su Jean Giraud alias Moebius

17:18:48 8310 stampa questo articolo

Nuovo incontro di BN.ComiX che si terrà presso la Libreria Luidig, aPalazzo Collenea a Benevento alle 18 di venerdì 15 febbraio. BN.ComiX prosegue la sua attività di divulgazione sull’arte sequenziale, omaggiando, fedele alla variatio che ha visto scandagliati personaggi e generi i più diversi uno dei più grandi autori europei di sempre, Jean Giraud più noto con lo pseudonimo di Moebius, scomparso nel marzo dello scorso anno, legato a personaggi e cicli celeberrimi come Blueberry, Il garage ermetico, Arzach, L’Incal. Nel 1974 fu tra i fondatori del gruppo Lesche coagulò gli autori più sperimentali del fumetto francese. Delle sue invenzioni si è scritto che “sono un omaggio al caos, che viene mostrato con benevolenza, a sottolineare il suo ruolo primordiale di nutrimento per la vita. Un omaggio alla vita: elementare e autopoietica, vigorosa e straripante di energia,anche quando le atmosfere sulla pagina si incupiscono, e le pulsioni diventano autodistruttive”. Giraud/Moebius si è cimentato anche con il fumetto americano, dando una sua interpretazione di Silver Surfer nella graphic novel Parabola scritta da Stan Lee. Ha collaborato alla produzione di film di fantascienza tra questi Tron, Alien, Abyss e Il quinto elemento. Ha scritto Michele Serra: “Quando le prime tavole di Moebius arrivarono in Italia sulle pagine di “Alter Linus” noi giovani fumettari, convinti che quella non era una vice-arte, ma arte di serie A, ci trovammo di fronte a una prova schiacciante. La prova definitiva. Le figure alate di Moebius, i suoi umanoidi mitologici, galleggiavano nel vuoto come i sogni galleggiano nel sonno”. Ferdinando Silvestri, disegnatore e appassionato cultore del fumetto d’autore ci guiderà nel dedalo della sua poliedrica e immaginifica produzione. Per l’occasione Silvestri ha disegnato una prodigiosa metamorfosi di Arzach in Blueberry, unificando idealmente i due poli dell’opera del maestro, che sarà distribuita sotto forma di cartolina ai presenti.



Articolo di / Commenti