Calcio Femminile. La Polisportiva Baroncino vince la Fase Interregionale e si qualifica per quella Nazionale

16:1:14 929 stampa questo articolo
CalcioCalcio

Il talento guidato da Mister Michel Dorini si impone nuovamente nel panorama del calcio femminile. Nell'ultimo fine settimana, a Diamante (CS), le atlete della Polisportiva Baroncino, Categoria Open, hanno brillato vincendo la fase Interregionale del prestigioso "Tuttocampo CUP".

La vittoria conseguita a Diamante ha garantito alle atlete della Polisportiva Baroncino, Categoria Open, il pass per la fase Nazionale del CSEN, in programma dal 7 al 9 giugno a Numana (AN).

Le ragazze della Polisportiva hanno superato brillantemente le sfide contro 8 squadre avversarie provenienti da Campania, Calabria e Sicilia, conquistando l'ammirazione di tutti. Il giorno seguente, hanno aggiunto un altro successo al loro palmares, ottenendo un prestigioso 3° posto al Torneo di Diamante.

Anche le Under 16 di Mister Dorini hanno fatto incetta di successi, conquistando il primo posto e il trofeo nella loro categoria, superando ogni avversario.

Il bottino di premi individuali è altrettanto impressionante, con Benedetta Gorrasi che si è aggiudicata il titolo di Miglior Giocatore della Categoria Open, mentre Edwige Zenabou Haissanatou e Sonia Laveglia hanno rispettivamente conquistato i premi come Miglior Marcatore e Miglior Giocatore della Categoria Under 16.

Michel Dorini, Responsabile Tecnico del Futsal Femminile, ha dichiarato: "Sono estremamente soddisfatto dei risultati ottenuti dalle ragazze. Il nostro obiettivo era quello di arrivare alle Finali Nazionali e siamo riusciti a farlo vincendo tutte le partite, concludendo al primo posto nel girone e trionfando in finale. Nel torneo di Diamante, nella categoria Open, abbiamo ottenuto un eccellente terzo posto, perdendo solo in semifinale contro una squadra molto forte che, però, ha avuto più tempo di noi per recuperare le energie in una due giorni molto intensa. Infine, le nostre giovani Under 16, hanno meritato pienamente il successo."



Articolo di Salerno / Commenti