Castelvenere: Dopo 30 anni arriva il nuovo Puc

17:18:11 3904 stampa questo articolo

“Dopo trent’anni il nostro paese avrà il nuovo PUC, piano urbanistico comunale, che sarà anche il primo in regione Campania ad essere ‘coerente’ con le linee guida dell’Associazione Nazionale ‘Città del Vino’”. Ad annunciarlo è il sindaco di Castelvenere, Alessandro Di Santo, che da diciotto mesi, da quando cioè si è insediato al comune, sta lavorando alla redazione del nuovo strumento urbanistico “il quale – dice il primo cittadino – sarà proposto per l’approvazione entro la prossima primavera. Il Comune di Castelvenere – ha continuato Di Santo – ha infatti acquisito la nuova Cartografia del territorio, ricavata con sistema digitale da riprese eseguite da aereo specializzato. Tale cartografia sarà presentata ai tecnici e alla cittadinanza entro questo mese. Il Comune ha anche acquisito la relazione geologica e le analisi geognostiche del territorio, mentre un pool di agronomi sta ultimando la redazione di un piano regolatore dei vigneti, sia per meglio valorizzare le uve certificate che per regolarizzare i sesti di impianto e puntare sulla qualità estrema dei prodotti della filiera vitivinicola. Detto piano – ha continuato il primo cittadino - ci permetterà inoltre di partecipare al concorso nazionale Piano Regolatore ‘Città del Vino’”. Ribadendo che in questo mese saranno promossi ed organizzati incontri con le categorie interessate il sindaco preannuncia che “contestualmente al PUC si sta lavorando anche al primo piano commerciale di Castelvenere. Il vecchio piano regolatore – ha concluso Di Santo - ha circa 30 anni. Per questo siamo convinti che il nuovo PUC dovrà segnare lo sviluppo dei prossimi venti anni del nostro paese, il comune più ‘vitato’ d’Italia”.



Articolo di / Commenti