Chiara Amirante all’anteprima di ‘Symbolum - Il Festival della Fede’

12:48:2 1920 stampa questo articolo

Sarà la testimonianza di Chiara Amirante a caratterizzare l’anteprima di “Symbolum - Il Festival della Fede” di Benevento, giunto alla seconda edizione. La fondatrice della Comunità “Nuovi Orizzonti” parteciperà ad un incontro previsto per martedì 8 aprile, alle 19 al Teatro San Marco. Nel corso della serata, Amirante sarà intervistata da Pellegrino Giornale e presenterà il suo ultimo libro “E gioia sia. Il segreto per la felicità”, edito da Piemme, con la prefazione di Lorella Cuccarini. L’ingresso è libero. Chiara Amirante è fondatrice e presidente della comunità “Nuovi Orizzonti”. Fin dal 1990 si dedica ai ragazzi di strada, al “popolo della notte”, nei luoghi più degradati di Roma. Nasce così la sua comunità che – dalla prima piccola comunità residenziale a Trigoria – si trasforma in breve in una vera e propria “factory dell’amore”, della solidarietà e dell’accoglienza con sedi ed attività in tutto il mondo. Nel 2003 il sindaco di Roma Veltroni le ha consegnato il Premio Campidoglio. Nel 2004 papa Giovanni Paolo II l’ha nominata consultrice del Pontificio Consiglio per i migranti e dal 2011 è membro del Comitato scientifico per la rivista People on the Move dello stesso Dicastero. Nel 2012 papa Benedetto XVI l’ha nominata consultrice del Pontificio Consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione ed è stata nominata uditrice alla XIII Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei Vescovi. L’impegno di “Nuovi Orizzonti” si dispiega su vari fronti: 712 equipe di servizio; 207 centri di accoglienza, formazione e orientamento, di cui 70 centri residenziali di accoglienza, reinserimento e formazione; 52 centri di ascolto, di prevenzione e di servizio; 85 famiglie aperte; 5 cittadelle cielo in via di realizzazione; più di 350.000 cavalieri della luce impegnati a portare la rivoluzione dell’amore nel mondo. Nel libro Chiara Amirante invita a intraprendere un percorso di crescita interiore per vincere le proprie paure, le assuefazioni a droghe e sostanze, le tante forme nocive di dipendenza dal giudizio altrui, le sfide quotidiane che impone la crisi economica e culturale dell’Italia e dell’intero occidente. Secondo l’autrice, in ognuno di noi c’è un potenziale inespresso e la felicità dipende da come decidiamo di utilizzarlo per non fuggire di fronte a tutto ciò che di doloroso e meraviglioso la vita ci regala. Dopo l’anteprima con Chiara Amirante il Festival della Fede entrerà nel vivo tra il 26 aprile e il 4 maggio con un ricco programmi di eventi con teatro, sport, testimonianze, conversazioni, animazione, musica e fotografia. La manifestazione, dedicata alla famiglia con il titolo “Il Segreto dell’Amore”, è organizzato dall’Arcidiocesi di Benevento, in collaborazione con l’associazione culturale “La Conchiglia” e con il patrocinio della Provincia di Benevento, della Camera di Commercio di Benevento, dell’Università degli studi “Giustino Fortunato”.



Articolo di Persone / Commenti