Comicron Festival, e' Thriller il vincitore della seconda edizione

10:22:59 3154 stampa questo articolo
Comicron 2015Comicron 2015

Una platea gremita ha accolto il 5 agosto con un lungo applauso il momento della premiazione dei vincitori del Comicron 2015 di Pontelandolfo.

E' “Thriller”, di Giuseppe Marco Albano, il vincitore della seconda edizione del Festival internazionale del cortometraggio comico ideato da Ugo Gregoretti. Il cortometraggio racconta la storia del 14enne Michele che segue i passi di Michael Jackson mentre sullo sfondo si agita una Taranto segnata dalla mobilitazione in fabbrica.

Sul palco di piazza Roma sono stati assegnati anche i riconoscimenti al migliore attore - Gigio Alberti per ‘L’ultimo viaggio’, di Valeria Luchetti – e alla migliore attrice - la piccola Maria Elena Schiorlin per ‘Due piedi sinistri’, di Isabella Salvetti. La giuria giovani, composta da studenti di diversi Istituti superiori della provincia sannita, hanno scelto ‘A questo punto…’ e consegnato il premio al regista Antonio Losito, mentre Ugo Gregoretti ha affidato due menzioni speciali all’inglese ‘Help point’ di Andrew Margetson e allo spagnolo ‘40° aniversario’ di J. Enrique Sanchez.

Ai Triapology è tocccato aprire le danze della serata cnclusiva. Vincenzo Saetta, Michele Penta ed Ernesto Bolognino hanno riletto in chiave moderna melodie note del rock, con sfumature di jazz ed elettronica.

Rosario De Cicco, che ha magistralmente orchestrato le due puntate della kermesse, ha regalato al pubblico un’intensa interpretazione, omaggio ad Annibale Ruccello. E Francesco Paolantoni, già mattatore del 4 agosto, ha chiuso il Festival con una nuova istrionica performance, salutando la platea con un arrivederci alla terza edizione.

“Insieme alla Pro loco continuiamo a lavorare nel solco tracciato dal maestro Gregoretti - ha dichiarato a margine della manifestazione il sindaco di Pontelandolfo Gianfranco Rinaldi - abbiamo dimostrato che puntare sulla cultura premia, e ne è dimostrazione il successo di questa seconda edizione, sia per quanto riguarda la partecipazione del pubblico che per l’elevata qualità dei corti in gara, provenienti da ben 15 paesi. Un bilancio dunque più che positivo, che ci sprona a profondere ancora più impegno per il futuro”.

Il Comicron 2015 ha fatto da cornice a un momento speciale dedicato a due artisti sanniti, che in questi giorni hanno esposto i loro dipinti a Palazzo Rinaldi, a Pontelandolfo: il presidente e il coordinatore della Pro loco pontelandolfese, Nicola Diglio e Antonio Lese, hanno consegnato una targa al talento ‘di casa’ Angelo Palladino e al beneventano Massimiliano Mascolini.



Articolo di Cinema / Commenti