Comicron Pontelandolfo. Tra gli ospiti anche Sarah Maestri, Libero De Rienzo e Angelo DelVecchio

16:18:51 2677 stampa questo articolo
Ugo GregorettiUgo Gregoretti

“Oltre a Max Cavallari, Andrea De Rosa e Antonio Riscetti alla prima edizione “Comicron”, il Festival internazionale del cortometraggio comico, in programma a Pontelandolfo dal 4 al 5 agosto prossimo, ci saranno come ospiti anche Sarah Maestri, Libero De Rienzo e il sannita Angelo Del Vecchio”. A renderlo noto è il Maestro Ugo Gregoretti, direttore artistico dell’evento, promosso ed organizzato dalla Pro Loco di Pontelandolfo, presieduta da Nicola Diglio, e dall’Amministrazione comunale, retta dal Sindaco Gianfranco Rinaldi.

“Non sono mai stata nel Sannio – anticipa l’attrice Sarah Maestri, giunta al grande successo nel 2006 quando è stata coprotagonista, nel ruolo di Alice Corradi, del film Notte prima degli esami di Fausto Brizzi – e sono curiosa di conoscere le sue bellezze. Così come mi intriga partecipare alle sessioni con i ragazzi che si terranno in occasione del Festival: pur venendo da una terra che ha dato i natali a tanti attori comici io sono un’attrice drammatica. Mi piacerebbe tanto avere anche qualche esperienza nel mondo del cabaret…e credo che venire a ‘Comicron’ potrebbe rappresentare per me un’occasione. Ci vediamo a Pontelandolfo…”. Le serate del 4 e 5 agosto saranno presentate da Laura Abbaleo dell’Associazione Cinematografica e Culturale “Laboratorio dei Sogni” di Caltanissetta, che collabora per gli aspetti tecnici alla organizzazione del Festival, e dal giornalista Rai Rino Genovese. “Vedendo i nomi degli artisti e il numero (84) dei cortometraggi da selezionare, pervenuti da 11 Paesi, credo sarà una prima edizione eccezionale”. Della stessa opinione si dicono il presidente della Pro loco Nicola Diglio e Antonio Lese (coordinatore degli eventi) che ringraziano gli sponsor e le numerose istituzioni vicine alla iniziativa, a cominciare dalla Regione Campania, la Provincia di Benevento, la Camera di Commercio di Benevento e l’EPT di Benevento.



Articolo di Cinema / Commenti