Comitato Benevento Nord Est, rinnovato il direttivo

11:6:24 915 stampa questo articolo
Palazzo del GovernoPalazzo del Governo

Gennaro Iarossi e Franco Iannelli sono stati eletti rispettivamente nuovo presidente e vice presidente.

Il 6 dicembre il Comitato Benevento Nord Est si è riunito per il rinnovo del direttivo e delle cariche sociali. Nella riunione svolta è stato eletto per acclamazione Gennaro Iarossi quale nuovo presidente e Franco Iannelli vice presidente, i quali hanno accettato l’incarico con spirito di sacrificio e tanto entusiasmo. Quale coordinatore è stato scelto Pasquale Venditti mentre gli altri componenti del nuovo direttivo sono Cosimo Zotti, Simone Affusto, Raffaele Terlizzi e Antonio Orlacchio. Il nuovo addetto stampa è Luigi Colangelo mentre il responsabile alle attività varie è Giuseppe Polese.

Contestualmente è stata ratificata la nomina del nuovo collegio dei Probiviri ora formato da Viviana Iannelli, Angelo Mottola e Antonio Tremigliozzi. Il comitato nasce nel 1994 con lo scopo di dar voce ai cittadini di 7 contrade della periferia Beneventana.

"Oggi, si è sentita l’esigenza di riorganizzare il comitato - sottolinea  Benevento Nord Est - per dargli nuova linfa vitale e affrontare con più forza i tanti problemi che affliggono le nostre zone, tra cui l’annoso problema della viabilità rurale, con strade dissestate, troppo strette, poco adatte al flusso veicolare, sia per assenza totale di manutenzione e mancata pulizia degli argini; in particolare Via Dei Mercuri, dove oltre a tali problematiche, la situazione è ulteriormente aggravata dal traffico veicolare di tutta la Fondo Valle Vitulanese diretta al capoluogo, nonché dal transito dei numerosi mezzi dell’Asia diretti al deposito ubicato nell’ex Laser. Viviamo in una zona in cui il piano urbanistico, non più adeguato ai tempi e al reale sviluppo dell’area, costringe i cittadini a dover pagare tasse non sostenibili ed ingiuste.

Ci troviamo di fronte ad un territorio in cui molte famiglie non hanno l’allaccio con l’acquedotto e che non sono raggiunte da una connessione internet adeguata. Il presidente, unitamente al rinnovato gruppo dirigente, con entusiasmo e impegno, si augurano di poter affrontare e risolvere alcune delle problematiche citate così da riuscire a migliorare la qualità della vita dei cittadini delle contrade. A tale scopo - conclude il Comitato - si auspica un rinato confronto con l’amministrazione comunale e con tutte le forze politiche e sociali locali, consci che il momento storico non è positivo e che le problematiche sono tante e tutte difficili da affrontare".



Articolo di Attualità / Commenti