Condotta antisindacale nei confronti della Cimo: Tribunale del Lavoro condanna Asl

23:20:45 948 stampa questo articolo
Piazza Castello Piazza Castello

La CIMO “chiederà al Direttore Generale che tale incontro di contrattazione integrativa sia fissato in tempi rapidi”.

La Cimo ha espresso viva soddisfazione per decisione del Giudice del Lavoro del Tribunale di Benevento che, con sentenza n. 16449 del 10.09.2018, ha condannato la ASL di Benevento per “condotta antisindacale nei confronti del Sindacato”.

“Il Giudice - spiegano - con questa sentenza ha inteso ribadire il ruolo sociale e di garanzia di tutte le Organizzazioni Sindacali maggiormente rappresentative che, particolarmente in questa ASL, ha registrato un inconcepibile ed inaccettabile episodio che ha gravemente minato il corretto svolgimento delle relazioni sindacali. La decisione della Magistratura del Lavoro dà ulteriore impulso al nostro impegno in difesa dei diritti dei colleghi medici e dei cittadini al fine di assicurare la corretta gestione ed erogazione dei servizi sanitari costituzionalmente garantiti”.

La CIMO, inoltre, si è augurata che l’ASL, “nel cessare la condotta illegittima, voglia adempiere integralmente alla sentenza “mediante fissazione di un nuovo incontro di contrattazione integrativa relativo all’utilizzo dei fondi contrattuali 2018 e disapplicazione di eventuali accordi già assunti in merito senza la partecipazione della CIMO”.

La CIMO pertanto “chiederà al Direttore Generale che tale incontro di contrattazione integrativa sia fissato in tempi rapidi”.



Articolo di Sindacati / Commenti