Conferena di Servizio a Dugenta per il cavalcaferrovia dell'Alta Capacità Napoli – Bari

18:12:27 1452 stampa questo articolo
Treno altà capacitàTreno altà capacità

Il risultato della una Conferenza di Servizio svoltasi nel pomeriggio di oggi presso la Rocca dei Rettori di Benevento, su richiesta del Sindaco di Dugenta Clemente Di Cerbo, e presieduta dal Presidente della Provincia Antonio Di Maria, è un percorso tecnico – amministrativo per la sollecita consegna del cavalcaferrovia sulla realizzanda linea Alta Velocità / Alta Capacità Napoli - Bari in contrada Calabroni di Dugenta e la conseguente soppressione del Passaggio a livello sulla provinciale Frasso Telesino – Dugenta.

Ai lavori hanno preso parte il delegato del Presidente della Regione Campania per l’Alta Capacità Ferroviaria Napoli / Bari, Costantino Boffa, l’ingegner Giuseppe Cirillo della Direzione di Rete Ferroviaria Italiana e per la Provincia il Presidente Di Maria con il Dirigente ingegner Maurizio Perlingieri e l’ingegner Salvatore Minicozzi. Per il Comune di Dugenta, oltre al Sindaco, l’assessore Valentino Di Cerbo.

Nell’ambito dei lavori della tratta Cancello – Frasso Telesino della Alta Capacità Napoli – Bari, la consegna del cavalcaferrovia da parte di Rfi, con la conseguente soppressione del passaggio a livello di contrada Calabroni, è molto attesa dalla popolazione locale in quanto, allo stato, sono assai rilevanti i disagi per i trasporti interessanti i Comuni di Sant’Agata de’ Goti, Frasso Telesino, Melizzano e della stessa Dugenta. Attualmente, ci si serve di una stradina che però non può certo sostenere i pesanti volumi di traffico attuali.

Al termine della Conferenza di Servizio si è fissato, dunque, un percorso tecnico-amministrativo per superare il problema venutosi a determinare per la mobilità locale: un sopralluogo congiunto sarà effettuato quanto prima dai tecnici di Rfi e della Provincia al fine di giungere nei prossimi giorni alla consegna del cavalcaferrovia al patrimonio della Provincia mandando così definitivamente in soffitta il passaggio a livello.

La consegna dell’opera di contrada Calabroni, peraltro, non costituisce soltanto il superamento di un annoso problema di mobilità locale, ma costituisce anche un ulteriore tassello nella realizzanda Alta Velocità / Alta Capacità ferroviaria Napoli - Bari, un’opera pubblica fondamentale per lo sviluppo del Mezzogiorno in quanto abbatte i tempi di percorrenza tra Mar Tirreno e Mar Adriatico.



Articolo di Traffico & Trasporti / Commenti