Confindustria. Obiettivo: destinazione turistica per il Sannio. Intervista a Fulvio De Toma

Uno studio congiunto tra Confindustria Benevento e l'Università Telematica Giustino Fortunato per individuare gli attrattori turistici del Sannio, quelli che i turisti apprezzano e sui quali vale la pena puntare per potenziarne le potenzialità, questa la filosofia che muove Confindustria.

Il Sannio raccoglie appena lo 0,5% del turismo in Campania. Si comprende quindi quali possibilità di sviluppo potrebbe avere. Il problema è che il pubblico si limita a pochi e sporadici eventi e non programma nel lungo periodo. I privati ci sono e lavorano nel settore - conferma il presidente della Sezione Turismo e Tempo Libero di Confindustria Benevento, Fulvio De Toma - ma hanno bisogno che si sviluppi un flusso turistico adeguato. Per questo l'intera filiera deve fare rete e mettere in vetrina il Sannio, entrare nell'ottica di vendita e progettare infine l'industria turistica.

Quale soluzione allora? Lo studio individua e delinea una nuova proposta identitaria su cui concentrare gli investimenti pubblici e privati, come spiega meglio nell'intervista il presidente della sezione Turismo di Confindustria Benevento, Fulvio De Toma.

Un po' di dati

Seppur è vero che le presenze di turisti nel Sannio non sono significative (0,5%), ma nel 2017 è stato registrato un incremento percentuale del 18,2% rispetto all'anno prima, contro il +2,9% registrato dalla Campania (da 77.825 a 92.012 presenze). Gli attrattori spaziano da quelli storico culturali (con monumenti come Arco Traiano, Santa Sofia, Teatro Romano e Museo del Sannio), agli attrattori naturalistici e termali (terme e lago di Telese, oasi WWF a Pannarano). Spiccano poi gli attrattori religiosi (con Pietrelcina e la Via Francigena), non mancano attrattori ludico sportivi (Raduno delle Mongolfiere, Trofeo Città di Telesia e Tlesia Half Marathon), oltre al turismo enogastronomico.

Date queste premesse, si evince facilmente quanto potrebbe significare, in termini di occupazione e sviluppo, indirizzare positivamente gli investimenti nel settore per farlo crescere in modo programmato. Lo studio sarà presentato il 3 giugno presso il Complesso San Vittorino, alle ore 15:00.

Notizia correlata

Studio Confindustria, "Il Sannio: da territorio a destinazione"


8:42:30 6178 stampa questo articolo


  • Meteo. Le previsioni meteorologiche di oggi 25 aprile
  • Via Crucis per pace in Ucraina. Polemiche per la scelta di Papa Francesco
  • Agricoltura. Perché la guerra in Ucraina ha gravi conseguenze sulla produzione agricola mondiale
  • Venezia. Ad "Homo Faber" in mostra i mestieri e le creazioni dell'artigianato
  • Verona. Si conclude "Vinitaly", tornata in presenza: numeri da record per il vino italiano
  • Giornata internazionale dei Baci
  • Dove si butta? Dallo scontrino al cartone della pizza: 5 errori da evitare
  • Napoli. Cosa resta del Parco dello sport di Bagnoli costato 37 milioni: rovi, ruderi e rifiuti
  • Sorpresa amara, le uova di cioccolato Kinder ritirate in Europa. Salvo il mercato italiano
  • Guerra in Ucraina. Da Kiev a Roma: la storia di Alisa, talento della danza classica
  • Internet. Cos'è un attacco informatico?
  • Come spiegare la guerra ai bambini
  • Ucraina. Nuova condanna del Papa della guerra 'bestiale e sacrilega'
  • La primavera è la stagione più felice: è scientificamente provato
  • Guerra in Ucraina. Bambini ucraini accolti a scuola nel napoletano
  • Roma. Pene ridotte agli assassini del carabiniere Cerciello Rega
  • Roma. Evasione fiscale e riciclaggio: confiscati 120 immobili a un imprenditore della logistica
  • Guerra in Ucraina. Gran parte dei leader dell'Unione europea hanno incontrato Zelensky
  • Bologna. Poliziotto salva un uomo che rischia di essere travolto dal treno nella Stazione centrale
  • Crisi energetica. Draghi: "Stanziati 16 miliardi e ridotto l'Iva al 5% sul consumo del gas"
  • Jury Chechi contro Kuliak: "La Z sul petto gesto incommentabile. Aiuterò le persone a lasciare l'Ucraina"
  • 8 marzo Giornata Internazionale della donna
  • Bellezza. I miti sulla doppia detersione a cui smettere di credere
  • 8 marzo. Intervista a Maria Rosaria Renzi, figlia dell'inventore della torta Mimosa