Corpo senza vita rinvenuto ad Apice, accertata l'identità

18:32:22 2664 stampa questo articolo
Ritrovamento ApiceRitrovamento Apice

Il rinvenimento era stato effettuato nel pomeriggio di ieri in un luogo impervio nel comune di Apice. 

Sembrerebbe essere della 51enne di Grottaminarda, della quale non si avevano più notizie dallo scorso dicembre, il corpo rinvenuto nel pomeriggio di ieri in località San Lorenzo ad Apice in una secca del Fiume Ufita da un contadino che era intento ad arare un campo nei pressi del corso d’acqua. Un luogo impervio, al confine tra i comuni di Apice ed i centri irpini di Montecalvo e Melito.

Un’ipotesi che si era fatta largo già nella serata ieri e che sembrerebbe essere stata confermata quest’oggi durante il riconoscimento avvenuto nel pomeriggio presso l’obitorio dell’Ospedale Rummo dove il corpo di Tiziana Volpe (questo il nome della 51enne) era stato trasportato.

Una scena straziante, visto che il corpo della donna si presentava in avanzato stato di decomposizione e mutilato degli arti superiori e di un piede. Probabilmente nelle prossime ore sarà l’autopsia a decifrare le cause della morte mente continuano le indagini dei Carabinieri per riuscire a capire cosa sia accaduto e a far luce su questa vicenda drammatica. 

Notizie correlate

Apice. Corpo senza vita ritrovato lungo il fiume Ufita: potrebbe essere di una donna di Grottaminarda

Apice, cadavere mutilato sul greto dell'Ufita: si indaga per stabilire identità della donna



Articolo di Cronaca / Commenti