Crisi energetica. L'Europa si muove per limitare la dipendenza dal gas russo

9:54:47 1298 stampa questo articolo
MetanodottoMetanodotto

Al via incontri a livello europeo per concordare come ridurre la dipendenza dell'Europa dal gas russo.

Si moltiplicano le iniziative a livello europeo per limitare la dipendenza dal gas russo. Finlandia, Svezia, Estonia, Lettonia, Lituania, Polonia e Danimarca hanno annunciato un impegno ad aumentare la produzione di energia eolica di sette volte entro il 2030. Entro il 2050, la capacità eolica del Mar Baltico potrebbe essere aumentata a 93 gigawatt, fanno notare i Paesi.

L'Italia è uno dei fautori di misure di contenimento del prezzo del gas e di affrancamento dalla dipendenza delle forniture russe. Intanto il governo Draghi ha confermato lo sconto di 30 centesimi sui carburanti sino ad inizio ottobre.



Articolo di Cronaca Nazionale / Commenti