Maltempo: dieci morti e cinque dispersi tra Nord Italia, Francia meridionale e Svizzera

18:30:16 983 stampa questo articolo
ElisoccorsoElisoccorso

Scialpinisti travolti da valanghe, auto spazzate via dai fiumi in piena: il bilancio del maltempo è drammatico.

Almeno dieci persone hanno perso la vita e cinque sono disperse a causa del maltempo che ha colpito il Nord Italia, la Francia meridionale e la Svizzera. Le vittime più numerose si registrano tra gli scialpinisti: sette sono morti tra le Alpi Svizzere e l'entroterra ligure, travolti da valanghe. In Occitania, tre persone sono state uccise quando le loro auto sono state spazzate via da un fiume in piena.

Forti disagi in Liguria, Piemonte e Valle d'Aosta

Il maltempo ha causato forti disagi anche in Liguria, Piemonte e Valle d'Aosta. Frane, strade interrotte e fiumi a rischio esondazione hanno colpito diverse zone. In Liguria, la città di Genova è stata particolarmente colpita da allagamenti e smottamenti. In Piemonte, il fiume Sesia è esondato in alcuni punti, allagando diverse abitazioni. In Valle d'Aosta, alcune strade sono state chiuse per pericolo di valanghe.

Le autorità invitano alla prudenza

Le autorità invitano alla prudenza e a non sottovalutare i rischi del maltempo. Le condizioni meteorologiche dovrebbero migliorare nelle prossime ore, ma è importante rimanere informati sull'evoluzione della situazione e seguire le indicazioni delle autorità locali.



Articolo di Cronaca Nazionale / Commenti