Botti di Capodanno, ancora vittime e feriti: una piaga che non si ferma

10:54:8 3473 stampa questo articolo
Botti Botti

Afragola, donna uccisa da un proiettile vagante. Napoli, 17enne ustionato gravemente. Foggia, 17enne perde quattro dita. San Severo, mano amputata a un 47enne. Oltre 700 interventi dei vigili del fuoco per incendi e danni. A San Donà bus finisce fuori strada, 30 feriti.

La notte di Capodanno è stata ancora una volta teatro di episodi tragici e dolorosi, causati dall'uso sconsiderato dei botti e dei fuochi d'artificio. In Campania, una donna di 50 anni è stata uccisa da un proiettile vagante a Afragola, in provincia di Napoli. La vittima si trovava in casa con la famiglia quando è stata colpita alla testa da un frammento di metallo, probabilmente proveniente da un petardo o da un fuochi d'artificio sparato a distanza.

Nella stessa regione, un 17enne è rimasto gravemente ustionato da un petardo a Napoli. Il giovane si trovava in strada con alcuni amici quando ha accidentalmente acceso un petardo che gli ha provocato ustioni di secondo e terzo grado al volto e alle mani.

In Puglia, un 17enne ha perso quattro dita a Foggia, mentre un 47enne ha riportato la mano amputata a San Severo. I due giovani sono stati colpiti da petardi esplosi in modo accidentale.

A San Donà di Piave, in Veneto, un bus con 79 passeggeri è finito fuori strada a causa di un petardo lanciato da un gruppo di giovani. L'incidente ha provocato 30 feriti lievi.

I dati del Dipartimento di Pubblica Sicurezza parlano chiaro: in Italia, tra il 2012 e il 2023, si sono registrati 6 morti e oltre 3.200 feriti gravi a causa di petardi e fuochi d'artificio esplosi nella notte di Capodanno. Un bilancio drammatico, che si ripete ogni anno nonostante le campagne di sensibilizzazione e i controlli da parte delle forze dell'ordine.

Il problema dell'uso sconsiderato dei botti è una piaga annosa che non accenna a fermarsi. È necessario un impegno da parte di tutti per sensibilizzare l'opinione pubblica sui rischi legati a questi prodotti e per promuovere un uso responsabile dei fuochi d'artificio.

Ecco alcune regole da seguire per evitare incidenti:

  • Acquistare i botti solo da rivenditori autorizzati.
  • Leggere attentamente le istruzioni d'uso prima di accendere un petardo o un fuochi d'artificio.
  • Non utilizzare i botti in presenza di bambini o animali.
  • Non sparare i botti in spazi chiusi o aperti.
  • Non lanciare i botti in aria.

Se si assiste a un incidente causato da un petardo o da un fuochi d'artificio, è importante chiamare immediatamente i soccorso.



Articolo di Cronaca / Commenti