Droga. Benevento - Apollosa: la Polizia smantella centrale dello spaccio

9:35:55 2949 stampa questo articolo
Sequestro PoliziaSequestro Polizia

Nell’abitazione della donna e del marito, situata in località San Giovanni di Apollosa, è stata trovata una vera centrale dello spaccio.

Stava preparando circa centoventi grammi di cocaina, il pusher arrestato ieri sera nella zona del Rione Libertà, dagli uomini della Squadra Mobile di Benevento. Gli agenti sono penetrati in casa, situata in via Vitelli, trovandolo proprio con la sostanza in mano, all’interno del salone. Nella concitazione il pusher ha cercato di disfarsene gettandola a terra. La droga è stata però raccolta da una congiunta, presente in casa, che, a sua volta, ha lanciato l’involucro da una finestra vicina.

La droga è stata immediatamente recuperata da altri agenti, che avevano assistito alla scena dall’ingresso dell’edificio, preventivamente circondato.
Nell’abitazione della donna e del marito, situata in località San Giovanni di Apollosa, è stata poi trovata una vera centrale dello spaccio. In particolare, all’interno dell’appartamento abitato dai coniugi, sono stati trovati oltre 350 grammi di cocaina ed altrettanti di eroina.

In una zona attigua all’abitazione, interrata nel terreno e riconducibile alla coppia, è stata trovata una borsa frigo con all’interno oltre 800 grammi di cocaina ed un chilogrammo di eroina. Nel corso della perquisizione effettuata nel primo appartamento sono stati trovati anche due bilancini di precisione, di cui uno poggiato sul tavolo del salone, unitamente alla somma di oltre 1.500 euro, ritenuto provento dello spaccio.

Per i tre pusher di cui i due uomini con precedenti, sono scattate le manette, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.
La donna è finita ai domiciliari, mentre per gli altri due concorrenti nel reato si sono aperte le porte del carcere.



 



Articolo di Cronaca / Commenti