Neonato morto all'Ospedale Rummo, sette le persone indagate

18:19:23 3039 stampa questo articolo
Ospedale RummoOspedale Rummo

Tre ginecologi, due medici e due ostetriche sono le persone indagate per la morte del neonato avventa il 2 giugno in seguito a delle complicanze durante il parto.

Sono sette gli indagati per la morte del neonato avvenuta domenica presso l'Ospedale Rummo di Benevento. Si tratta di tre ginecologi, due medici e due ostetriche che dovranno rispondere a ciò che emergerà durante l'autopsia di giovedì disposta dalla Procura della Repubblica di Benevento in seguito alla denuncia presentata dai genitori del piccolo ai carabinieri.

Secondo le prime testimonianze durante il parto qualcosa sarebbe andato storto. Alcuni familiari raccontano che dopo il tentativo di far partorire naturalmente la donna al non mese di gravidanza è stato necessario un taglio cesareo. A quel punto il bambino pare sia nato senza battito e abbia riportato gravi danni ai reni. Il neonato è stato poi ricoverato per due giorni in terapia intensiva dove purtroppo il 2 giugno è morto.



Articolo di Cronaca / Commenti