Pago Veiano. Tento' di soffocare la cognata con un tubo di gomma, arrestato 64enne

9:48:3 3849 stampa questo articolo
Arresto dei CarabinieriArresto dei Carabinieri

I Carabinieri hanno arrestato un uomo che alcuni anni fa aveva provato ad ammazzare la cognata con un tubo di gomma.

Era il 2010 quando verso la metà del mese di aprile Donato Gagliarde di Pago Veiano per motivi di gelosia aveva tentato di soffocare la cognata con l’utilizzo di un tubo di gomma. L'aggressore cercò di strangolare la donna che in quel momento si trovava nella sua abitazione stringendole il tubo attorno al collo. Quest'ultima però riuscì a scappare rifugiandosi in un agriturismo della zona dove attese l'arrivo dei Carabinieri.

I militari arrivarono in tempo per bloccare l'uomo che aveva inseguito la cognata forse con l'intento di terminare quello che aveva cominciato in casa. Gagliarde fu poi arrestato per tentato omicidio aggravato.

A distanza di sei anni l'uomo, oggi pensionato 64enne, è stato condannato a 3 anni di reclusione che sconterà presso la casa circondariale di Benevento. I Carabinieri della Stazione di Pietrelcina hanno infatti eseguito nella giornata odierna l'ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Benevento.



Articolo di Cronaca / Commenti