Rimessi in liberta' sindaco e geometra di Cusano Mutri, erano ai domiciliari per concussione

22:45:41 6496 stampa questo articolo
Operazione Operazione "Come ti metti dopo"

Sono stati rimessi in libertà sindaco e geometra di Cusano Mutri arrestati lo scorso 28 giugno con l'accusa di concussione in concorso.

Con ordinanza, emessa quest'oggi dal Tribunale Civile e Penale di Napoli, è stata disposta l'immediata liberazione di Giuseppe Maria Maturo, sindaco di Cusano Mutri e del geometra Remo Di Muzio, sottoposti al regime degli arresti domiciliari per l’ordinanza emessa dal GIP del Tribunale di Benevento lo scorso 28 giugno.

Il loro arresto era arrivato a conclusione di un'indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Benevento e condotta dai Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Benevento, denominata "Come ti metti adesso". Nell'inchiesta sono stati coinvolti anche il capo dell’Ufficio Tecnico dell’Ente titernino ed un consigliere comunale, indagati a piede libero. 

Le indagini erano partite nel 2017 a seguito della denuncia di un imprenditore edile di Cusano Mutri che indicava l'esistenza di un ‘probabile’ sistema concussorio messo in piedi dal primo cittadino che, in concorso con un tecnico esterno all’amministrazione comunale, per l’affidamento di lavori pubblici di somma urgenza disposti dall’Amministrazione Comunale dopo gli eventi alluvionali che colpirono la provincia di Benevento nel 2015. Secondo gli inquirenti, il primo cittadino avrebbe preteso “il versamento di una tangente, pari al 50% sull’importo di uno dei lavori appaltati”.

Notizie correlate



Articolo di Cronaca Giudiziaria / Commenti