Si nascondeva in un residence a Campomarino: arrestato Arturo Sparandeo

8:15:19 4269 stampa questo articolo
CarabinieriCarabinieri

Si trovava in un residence sul mare con la famiglia il latitante 36enne Arturo Sparandeo.

Sono stati i carabinieri di Campomarino in collaborazione con i militari del Nucleo investigativo di Benevento e quello di Termoli a fare irruzione questa notte in un appartamento della località balneare molisana dove si nascondeva Arturo Sparandeo.

Il 36enne deve scontare una condanna di 14 anni, 7 mesi e 21 giorni di reclusione per i reati associazione di stampo camorristico finalizzata al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, incendio, rapina, estorsione, danneggiamento, usura, porto e detenzione armi.

Lo scorso 28 febbraio la Cassazione aveva reso la sentenza definitiva con la quale la Corte di appello, il 21 marzo 2017, aveva condannato undici delle trenta persone chiamate in causa dall'indagine "Tabula rasa" condotta nel 2014 dai carabinieri contro il clan Sparandeo.

Sparandeo, avuto sentore delle decisioni della Suprema Corte si era allontanato da questo capoluogo facendo perdere le proprie tracce e rendendosi irreperibile. Avviati i servizi per la sua localizzazione, i carabinieri di Benevento hanno dato il via ad una serie di controlli, appostamenti, pedinamenti e monitoraggio, riuscendo ad individuarlo e catturarlo.

Nella tarda serata di ieri, avuta infatti la certezza che il latitante si trovasse nel comune di Campomarino, insieme al proprio nucleo familiare all’interno di un residence sul mare, dopo aver circondato la casa per impedire la sua fuga, i militari hanno fatto irruzione e lo hanno catturato.

Dopo le formalità di rito, dichiarato in stato di arresto, è stato tradotto ed associato alla Casa Circondariale e di Reclusione di Larino, in provincia di Campobasso, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. 

 

 

 

Notizie correlate

Operazione 'Tabula Rasa'. I Carabinieri arrestano 26 persone, colpito il clan Sparandeo

Operazione ‘Tabula rasa’. Scoperto un bunker nell’abitazione di Corrado Sparandeo jr

Ordini a mandanti ed esecutori dal carcere. Nuovo colpo al clan Sparandeo, quattro arresti



Articolo di Cronaca / Commenti