Il vicepresidente della Rai visita i musei della Provincia

15:57:39 2418 stampa questo articolo
Il vicepresidente Rai visita i musei del SannioIl vicepresidente Rai visita i musei del Sannio

Accompagnati dal Presidente della Pro loco Samnium, Giuseppe Petito, promotore della Premio StregArti, alcuni illustri giornalisti, hanno visitato le strutture museali della Provincia di Benevento.

Giancarlo Mazzucca, vice presidente della Rai, Paolo Del Bianco, presidente di “Life Beyond Tourism”, Lisa Ciardi Roberto Pucci ed Eraldo Vinciguerra hanno visitato i maggiori poli culturali che la Provincia ha istituito nel corso degli anni fin dal 1873 e che costituiscono uno dei massimi motivi di attrazione turistica per il capoluogo.

Particolare emozioni ha suscitato nei visitatori il Tempio egizio di Benevento dedicato alla dea Iside, di epoca imperiale romana, i cui reperti sono custoditi nel Museo Arcos, nei Sotterranei di via Stefano Borgia, affidato alla Società partecipata Sannio Europa.

Gli ospiti, nel firmare il Registro degli Ospiti d’Onore di Arcos hanno lasciato commenti entusiastici per la loro esperienza a Benevento, il viaggio virtuale nella realtà religiosa di duemila anni or sono e per la competenza e la professionalità delle responsabili dell’accoglienza nel Museo.

Il presidente della Provincia, Claudio Ricci, ha manifestato la propria soddisfazione per la visita della qualificata delegazione di giornalisti in Città e presso le strutture museali della Provincia. “Sono davvero lieto del gradimento altissimo per i nostri beni culturali manifestato da queste personalità che hanno tutte le competenze culturali e le esperienze professionali per discutere in maniera fondata ed appropriata di questi argomenti e di turismo. Ringrazio Giancarlo Mazzucca, Paolo Del Bianco, Lisa Ciardi, Roberto Pucci ed Eraldo Vinciguerra per la loro visita e per le belle parole che hanno voluto riservare ai nostri gioielli; ringrazio anche la Pro Loco Samnium per aver realizzato questo incontro; ringrazio i dipendenti della Provincia e i collaboratori tutti delle Società e delle Agenzie che cooperano con la Provincia per il lavoro svolto ogni giorno per la tenuta di questi giacimenti. Noi siamo quotidianamente impegnati da quattro anni a questa parte, nonostante le difficoltà, per poter tenere alta la offerta del nostro territorio in fatto di poli culturali e posso affermare con serenità che i risultati si vedono”.



Articolo di Persone / Commenti