Museo Arcos, prorogata al 12 maggio la mostra "Come to have”

10:55:41 786 stampa questo articolo
Mostra Come to have - Museo ArcosMostra Come to have - Museo Arcos

A seguito delle richieste pervenute alla Provincia di Benevento, il presidente Antonio Di Maria, d’intesa con il direttore della Sezione Mostre di arte contemporanea di Arcos, Ferdinando Creta, ha disposto che la mostra “Venire per amore / Come to have”, a cura del critico Bustos Domenech, resterà aperta al pubblico fino a tutto il 12 maggio 2019.

La mostra “Venire per avere / Come to have”, una collettiva di 13 artisti italiani e stranieri, compresa nel Programma dell’Attività espositiva di Arcos per l’anno 2019, ha ottenuto sin dalla serata inaugurale dello scorso 8 marzo, una cordiale accoglienza di pubblico e di critica.

Le opere esposte dagli artisti Mattia Barbieri, Mauro Barbieri, Luino Bernardino, Sergio Maria Calatroni, Barbara Crimella, Pietro Finelli, Alberto Finelli, Evyenia Gennadiou, Mari Iurskaya, Irma Lescinskaite, Monica Mazzone sono state visitate quotidianamente da un gran numero di persone.

“Proprio questa Mostra “Venire per avere / Come to have”, inaugurata con grande concorso di pubblico lo scorso mese” – ha dichiarato Creta – “ha confermato la dimensione e la valenza internazionale ormai acquisita dal Museo Arcos di Benevento. Si tratta di un polo culturale che vive grazie alla buona volontà ed all’impegno di tanti amanti dell’arte e di tanti volontari, grazie al patrocinio morale ed alla volontà politica della Provincia. Arcos, dunque, tiene alto un discorso e coerente di sostegno alle più vitali correnti artistiche contemporanee sia a livello locale che nazionale che sovranazionale: e per questo suo apporto il Museo ha acquisito ed ancora acquisisce incoraggiamenti e riconoscimenti cordiali e sentiti”.

 



Articolo di Mostre / Commenti