Natale al Museo. Successo per l'evento all'Arcos

11:49:21 745 stampa questo articolo
Natale al MuseoNatale al Museo

L'evento si inserisce nelle numerose iniziative volte alla valorizzazione di Arcos e del Tempio egizio che sono state ideate e curate da Sannio Europa.

Il presidente della Provincia di Benevento, Antonio Di Maria, e l’Amministratore unico di Sannio Europa, Giuseppe Sauchella, hanno espresso soddisfazione per la riuscita dell’evento "Natale al Museo", svoltosi presso il Museo Arcos, tra i reperti del Tempio egizio di Benevento dedicato alla dea Iside, con il coinvolgimento di tanti piccoli ospiti dai 6 ai 10 anni d'età.

L'evento, che si inserisce nelle numerose iniziative volte alla valorizzazione di Arcos e del Tempio egizio che sono state ideate e curate da Sannio Europa, ha voluto questa volta coniugare il rispetto della tradizione del Natale, complice la presenza di Babbo Natale, con un viaggio nel tempo sino all'epoca del culto della Dea Iside nella Benevento, complice i reperti del Tempio bimillenario.

In attesa del Natale, la serata con i bambini è stata piena di brio e la Sezione Egizia del Museo Arcos si è animata di canti e di colori con l'accompagnamento e la supervisione dei responsabili di Sannio Europa. I bambini si sono divertiti tantissimo e le mamme e i papà si sono complimentati per l’iniziativa messa in campo dalla Provincia di Benevento attraverso la Sannio Europa, società in house che si occupa della promozione e valorizzazione della rete museale.

I bambini si sono scatenati sulle note di “Jingle bells” e “We Wallet like an Egyptian” e poi giochi, laboratori e le letterine a Babbo Natale, il quale appunto era peraltro presente negli austeri Sotterranei avendo deciso di visitare Arcos. Festoso è stato l'incontro con i bambini grazie anche ai numerosi regali.

Il presidente della Provincia di Benevento, Antonio Di Maria, insieme all’Amministratore unico di Sannio Europa, Giuseppe Sauchella, hanno preannunciato tante nuove simpatiche iniziative, per il nuovo anno, dedicate ai bambini che sceglieranno di visitare il museo”.



Articolo di Beni Culturali / Commenti