E' "La Vita" il tema della quarta edizione del Festival filosofico del Sannio

11:15:22 2696 stampa questo articolo
Festival filosofico del SannioFestival filosofico del Sannio

Giunge alla quarta edizione il Festival filosofico del Sannio promosso dalllAssociazione Filosofica-Culturale “Stregati da “Sophìa”.

Dimentichiamo spesso che abbiamo ricevuto un dono che è “La Vita” e come ogni dono va amato, curato e rispettato.  Perciò, attraverso le lectiones magistrales di relatori nazionali e internazionali, si cercherà di sottolineare quale sia l’importanza, il valore ed il senso della “La Vita”.

Si assiste sempre con maggior frequenza alla distruzione della vita, alla sua manipolazione. Molti individui, trascorrono la loro esistenza senza riuscire ad afferrarne il senso e l’importanza, aspirano ad essere guidati dagli altri ad imitare la vita degli altri annullando totalmente la propria. In questo processo di spersonalizzazione, un ruolo significativo è svolto dai mass media, da internet, da facebook, che ci offrono modelli di vita paralleli che sembrano possibili.

L’immaginazione dei giovani, ma anche di uomini, donne e bambini viene trasformata e forti cambiamenti si hanno nel modo di percepire, di pensare e di agire. La vita reale viene messa da parte, ci si immerge in situazioni virtuali per sperimentare emozioni e stati d’animo sempre più forti ed incisivi. Bisogna allora, riflettere sul senso, sul valore della vita, sulla sua importanza cercando di guardare con occhi più attenti il mondo e tutti coloro che quotidianamente si impegnano per tutelare, per difendere e migliorare la nostra qualità di vita. 

Che cos’è questo oggetto così inafferrabile e sorprendente che chiamiamo vita? La vita è una condizione dello spirito o un’affezione della materia? La vita ha un suo fine? Vi è un destino già scritto o possiamo modificarlo? Queste sono alcune tra le tante domande a cui si cercherà di dare delle risposte, mettendo a confronto tesi e percorsi diversi che sono stati elaborati nel corso del tempo nei diversi ambiti.

Come per le passate edizioni, anche quest'anno verranno attribuite borse di studio agli studenti che risulteranno vincitori del concorso indetto nell’ambito del Festival.



Articolo di Letteratura / Commenti