E' morto Franco Alberti: la Strega lo piange. I funerali la prossima settimana

16:47:54 8210 stampa questo articolo

Franco Alberti, colui che ha traghettato l’azienda di famiglia da distilleria locale a impresa internazionale non è più. E’ morto, il 18 luglio, a Montecarlo, dove aveva trasferito la sua residenza. I funerali si celebreranno a Benevento, come ha divulgato il Corriere del Mezzogiorno, la prossima settimana in forma privata. Franco Alberti aveva già espresso la volontà di essere cremato.

Aveva varcato la soglia della fabbrica di famiglia nella prima metà degli Anni Cinquanta. Ne è uscito, dopo averla portata al successo, settantenne. Per quarant’anni è stato presidente della società Strega, produttrice dell’omonimo liquore, fino all'altro ieri ne era presidente emerito. Sposato con Eleonora Tranfo, non aveva mai abbandonato l’organizzazione del premio letterario, creato nel 1947 all'interno del salotto di Maria e Goffredo Bellonci, con il contributo del cugino Guido Alberti. Dal 1948 aveva la facoltà di voto. Gli fu data da Maria Bellonci appena prese la licenza liceale.Un ictus lo aveva colpito qualche anno fa. L’altro ieri il malore che gli è stato fatale.

I lavoratori tutti dell’Azienda Strega Alberti di Benevento, profondamente colpiti per l’improvvisa scomparsa del loro caro dottore - fanno sapere - esprimono il più profondo cordoglio alla signora Nora e alla famiglia Alberti. "Da tutti noi che lo abbiamo conosciuto e stimato come persona e uomo di grande valore - scrivono - vanno i ringraziamenti, per quanto ci ha dato".



Articolo di / Commenti