Crisi energetica. G7: deciso un tetto al prezzo del petrolio russo per limitare l'inflazione

11:0:58 1449 stampa questo articolo
GasdottoGasdotto

Limitare le entrate alla Russia e frenare l'inflazione: sono le motivazioni alla base del possibile tetto al prezzo del petrolio russo

Il prezzo del petrolio russo potrebbe avere un tetto massimo oltre il quale Mosca non potrà più venderlo. La decisione è stata annunciata dal G7 (Stati Uniti, Italia, Germania, Francia, Regno Unito, Canada e Giappone) e mira a ridurre le risorse del Cremlino per finanziare la guerra in Ucraina.


Negli intendimenti del G7, l'accordo per l'introduzione di un tetto massimo di prezzo sugli acquisti di petrolio russo, servirà anche a limitare i guadagni del Cremlino sulle esportazioni e ridurre il sostegno finanziario alla guerra contro l'Ucraina



Articolo di Industria / Commenti