Forestale, FAI CISL IrpiniaSannio: "Situazione drammatica. Serve intervento urgente del Prefetto"

11:0:36 932 stampa questo articolo
Fai CislFai Cisl

Richiesto dalla Cisl un intervento del Prefetto di Benevento sulla drammatica situazione del settore forestazione, anche in prossimità della campagna Antincendio Boschivo.

Il segretario FAI CISL IrpiniaSannio area Benevento Alfonso Iannace ha richiesto un incontro con il Prefetto d Benevento per discutere delle problematiche legate al comparto forestazione.  La Cisl dichaiara di essere  "fortemente preoccupata a causa della situazione emergenziale causata dei mancati pagamenti, ai lavoratori forestali, delle spettanze maturate e la mancata copertura finanziaria del “Piano Forestale 2019” e del saldo dell’anno 2018, per una somma complessiva di circa 124 ml di euro.

La quantità irrisoria dei fondi resi sin qui disponibili non consentirebbe una seria e fattiva esecuzione degli interventi di prevenzione e spegnimento incendi per la stagione estiva appena cominciata. La circostanza, peraltro, è stata evidenziata in una nota del Presidente della Comunità Montana del Fortore a seguito dell’incontro del 19 giugno scorso con le Organizzazioni Sindacali di categoria. La mancata soluzione in tempi brevi, provocherà inevitabilmente forti tensioni sociali.

Pertanto, in previsione dello sciopero generale indetto per il 12 luglio a Napoli dalle OO.SS. FAI-CISL, FLAI-CGIL e UILA-UIL siamo a chiederVi una convocazione delle parti interessate, unitamente ad una delegazioni di lavoratori forestali, per esperire ogni tentativo di trovare le adeguate soluzione di questa annosa vertenza. Sicuri del senso di responsabilità, fiduciosi di un opportuno approfondimento inviamo distinti saluti".



Articolo di Sindacati / Commenti