Rapporto Bankitalia, Barone (Asi Benevento): “Segnali negativi ma la Zes può aiutare a creare nuovi posti di lavoro”

18:9:47 1521 stampa questo articolo
Luigi BaroneLuigi Barone

Bisognaaccelerare per la partenza vera delle Zes. Non si deve perdere altro tempo”. A sollecitarlo è il presidente del Consorzio Asi della Provincia di Benevento, Luigi Barone, commentando il Rapporto dell'Economia della Campania di Banca d'Italia.

“Nel nostro Paese troppo spesso si individuano gli strumenti utili per risollevare le sorti dell'economia ma i tempi lunghi di applicazione degli stessi alla fine li rendono inutili”, prosegue il numero uno dell'Asi sannita, che aggiunge: “Se, come si legge nel Rapporto di Bankitalia, nel 2018 la ripresa in Campania si è indebolita, trascinando ad un segno meno anche l'occupazione, significa che bisogna fare di più e meglio”.

Per Barone anche i dati riguardanti il Sannio, per l'occupazione, sono molto preoccupanti. “L'intera provincia tra periodo di crisi e ripresa (2008-2017) ha un saldo negativo di -3,5% sui livelli occupazionali, con dati positivi solo nei comprensori di Colle Sannita e Morcone”, spiega Barone che, ritornando alla Zes, intravede segnali incoraggianti: “E' l'unica possibilità per creare nuovi posti di lavoro. Dopo anni molto difficili all'Asi abbiamo nuove richieste di acquisto e/o locazione di immobili industriali e, soprattutto, di lotti per costruire insediamenti produttivi. Ciò significa che l'attrazione Zes inizia a funzionare, per cui è necessario velocizzare le procedure sia a livello nazionale che regionale”, conclude il presidente dell'Asi di Benevento.



Articolo di Lavoro / Commenti