Elezioni 2018, novita' scheda elettorale: arriva il tagliando antifrode

17:43:22 4728 stampa questo articolo
Elezioni Elezioni

Il meccanismo è stato introdotto per contrastare la contraffazione delle schede elettorali.

In occasione delle prossime elezioni del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati di domenica del 4 marzo debutterà la scheda elettorale con il “tagliando antifrode”. Si tratta di una novità importante introdotta dal Rosatellum studiata dal Ministero dell’Interno per evitare l’utilizzo di schede pre-compilate.

L’elettore che si recherà al seggio riceverà una scheda con un tagliando sul quale è riportato un codice progressivo alfanumerico, che non deve assolutamente essere staccato. Il codice verrà annotato sul registro elettorale al momento della consegna della scheda. Dopo che l'elettore avrà votato consegnerà al presidente di seggio la scheda che a sua volta staccherà il tagliando antifrode. Verificato che il codice alfanumerico corrisponde a quello annotato sulle liste elettorali sarà il presidente stesso ad inserire la scheda nell'urna.

Il codice alfanumerico servirà dunque a verificare che la scheda con a quale l'elettore ha espresso il voto sia proprio quella che gli è stata consegnata all'ingresso nel seggio. Questo nuovo meccanismo richiederà sicuramente dei tempi maggiori ma necessari per accertarsi che la scheda sia la medesima e che, nella cabina, non sia stata sostituita.


 



Articolo di Istituzioni / Commenti