Esami di Stato. "En plein" di diplomati: record di "cum laude"

9:50:30 1081 stampa questo articolo
Risultati esami, foto tratta dal webRisultati esami, foto tratta dal web

Concluso l’anno scolastico e terminati gli esami di Stato il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, l’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania e l’Ambito territoriale per la Provincia di Benevento tirano le somme.

Hanno completato i lavori le 88 commissioni impegnate nella provincia di Benevento nell’espletamento degli esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione superiore. I dati acquisiti confermano il quasi “en plein” dello scorso anno scolastico (99,9% di diplomati).

Nei dati forniti dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, l’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania e l’Ambito territoriale per la Provincia di Benevento, circa la metà dei cosiddetti “privatisti” è risultata assente o non ha superato l’esame preliminare.

Aumenta, invece, la percentuale del numero di candidati che ha superato l’esame con il voto minimo, pari a sessanta/100 (8,4% contro 6,7% dell’anno scolastico 2016/2017). Leggero incremento per il range da 61 a 70 (25,8% rispetto a 25% dello scorso anno).

Diminuisce, anche se lievemente, la fascia da 71 a 80 (26,3% rispetto a 27% del 2017/2018). In calo la percentuale relativa alla fascia da 81 a 90 (19,3% contro 20,3% del decorso anno scolastico). In leggera flessione la fascia da 91 a 99 (10,9% rispetto a 11,5% del 2016/2017). In decremento per la percentuale dei diplomati col massimo dei voti pari a 100 (6,8% contro 7,3% dell’anno precedente).

Alla diminuzione dei candidati col massimo dei voti fa da contraltare il nuovo record per i candidati premiati “cum laude”: sono 82 (pari al 2,5% dei candidati diplomati). Le lodi risultano attribuite quasi esclusivamente (77 su 82) nei licei. 4 lodi sono state attribuite negli istituti tecnici e 1 nei professionali.



Articolo di Scuola / Commenti