Euro 2024: Amaro ko per l'Italia contro la Spagna, decide un guizzo di Ferran Torres

23:25:54 5200 stampa questo articolo
Euro 2024 / Italia - Spagna 1-0Euro 2024 / Italia - Spagna 1-0

Match difficile per gli azzurri di Spalletti che incassano una sconfitta per 1-0 contro la Spagna.

Nell'attesissima partita del gruppo di qualificazione a Euro 2024, l'Italia di Luciano Spalletti ha subito una sconfitta per 1-0 contro la Spagna. Le Furie Rosse hanno dimostrato ancora una volta la loro superiorità tattica e tecnica, lasciando gli azzurri a riflettere su una prestazione sottotono.

Un primo tempo di sofferenza

Fin dai primi minuti, la Spagna ha imposto il proprio ritmo, controllando il possesso palla e costringendo l'Italia a difendersi nella propria metà campo. La difesa azzurra, guidata da Leonardo Bonucci e Francesco Acerbi, ha resistito agli attacchi spagnoli, ma l'assenza di un vero costruttore di gioco si è fatta sentire.

Nonostante alcuni tentativi di contropiede orchestrati da Federico Chiesa e Nicolò Barella, l'Italia non è riuscita a creare occasioni da gol significative. La Spagna, invece, ha continuato a premere, trovando il gol del vantaggio al 30° minuto grazie a un'azione corale finalizzata da Alvaro Morata. Il centravanti ha sfruttato un perfetto assist di Pedri, battendo Gianluigi Donnarumma con un preciso tiro rasoterra.

Una ripresa senza svolte

Nel secondo tempo, Spalletti ha cercato di dare una scossa ai suoi inserendo giocatori freschi come Giacomo Raspadori e Bryan Cristante, ma il copione della partita non è cambiato. La Spagna ha continuato a dominare il possesso palla, gestendo il vantaggio con maturità e senza correre troppi rischi.

L'Italia ha provato ad alzare il baricentro, ma la mancanza di precisione nei passaggi e la solidità della difesa spagnola hanno impedito agli azzurri di rendersi pericolosi. Le Furie Rosse, dal canto loro, hanno sfiorato il raddoppio in più occasioni, trovando però un Donnarumma in grande serata a negare ulteriori gol.

Le parole di Spalletti nel post-partita

Al termine del match, Luciano Spalletti ha riconosciuto la superiorità dell'avversario: "La Spagna ha giocato una grande partita, sono stati superiori in molte fasi del gioco. Dobbiamo lavorare molto per colmare il gap e migliorare il nostro possesso palla e la nostra organizzazione tattica".

Il CT ha poi aggiunto: "Nonostante la sconfitta, ho visto alcuni aspetti positivi, soprattutto nella reazione dei ragazzi nel secondo tempo. Ora dobbiamo concentrarci sui prossimi impegni e cercare di ottenere i punti necessari per qualificarci".

La sconfitta contro la Spagna rappresenta un duro colpo per le ambizioni dell'Italia a Euro 2024, ma il cammino verso la qualificazione è ancora lungo e ricco di opportunità. Gli azzurri dovranno ritrovare compattezza e fiducia nei propri mezzi, lavorando sui punti deboli emersi in questa partita.

Le prossime sfide saranno decisive per testare la capacità della squadra di reagire alle difficoltà e di dimostrare che questa sconfitta può essere solo un incidente di percorso in un cammino di crescita.

L'Italia esce sconfitta ma non abbattuta dalla sfida contro la Spagna. La partita ha messo in luce la necessità di miglioramenti, ma anche il potenziale di una squadra giovane e determinata. Spalletti e i suoi ragazzi avranno modo di riscattarsi nei prossimi incontri, con l'obiettivo di raggiungere la fase finale di Euro 2024 e dimostrare il loro valore sul palcoscenico europeo.



Articolo di Calcio / Commenti