Europee. Sabrina Ricciardi al seggio con indicazioni di voto e attacco alla Lega

16:56:17 2518 stampa questo articolo
Sabrina RicciardiSabrina Ricciardi

Benevento. Sabrina Ricciardi, senatrice sannita del Movimento Cinque Stelle, nel votare non si è limitata alla classica foto di rito, a beneficio della stampa, come consuetudine in questi casi, ma rompendo il silenzio elettorale, nell'esternare ha dato una vera e propria indicazione di voto.

Ma è il merito della dichiarazione, tutta contro la Lega, che dimostra quanto siano scoperti i nervi all'interno dell'esecutivo giallo-verde. "Voglio ricordare ai meridionali due numeri: 1861 e 49. E' dal 1861 che meritiamo un riscatto" - ha affermato la senatrice pentastellata - "le scelte più importanti, con ricadute nazionali, passano per Strasburgo e Bruxelles. Ricordo pure agli elettori che hanno 49 milioni di motivi per barrare il simbolo giusto, non quello che fino a ieri li appellava terroni".

La senatrice ha postato la dichiarazione anche su FB, rimuovendo successivamente il post.

Ma la pratica della violazione del silenzio elettorale, inaugurata proprio dal segretario leghista in altre occasioni, è debordata oltremodo, come denuncia il  Codacons. "Nonostante la legge imponga in queste ore il silenzio elettorale - dichiara l'associazione a difesa dei consumatori - partiti e politici di ogni schieramento si sono scatenati su web e social network lanciando messaggi agli elettori, in piena violazione della normativa vigente".

Per difendere i cittadini il Codacons annuncia la presentazione di un esposto all’Agcom e alla Polizia Postale "affinché sia aperta una istruttoria nei confronti dei trasgressori e chiedendo di intervenire da subito oscurando gli account di quegli esponenti politici che hanno lanciato messaggi agli elettori in barba ai divieti”.



Articolo di Partiti e associazioni / Commenti