"C'è campo? Inquinamento elettromagnetico e bisogno di comunicare", convegno all'Unisannio

17:47:56 821 stampa questo articolo
Antenne tettiAntenne tetti

Proseguono i seminari del percorso formativo  "Ingegneri liberi e forti", organizzato dall’Unisannio in collaborazione con l’Ordine degli Ingegneri di Benevento e di Avellino e il Laboratorio di formazione al bene comune CIVES. Focus dell'incontro l'inquinamento elettromagnetico.

Il terzo appuntamento in programma il 19 febbraio 2019, alle ore 17, presso la Sala del Consiglio del Dipartimento di Ingegneria (Palazzo Bosco Lucarelli, Corso Garibaldi) ha per tema: "C'è campo? Inquinamento elettromagnetico e bisogno di comunicare". Interverrà il professore Bruno Bisceglia, docente di Telecomunicazioni presso l'Università di Salerno. 

Il recente sviluppo del settore delle telecomunicazioni ha prodotto un consistente aumento delle fonti di inquinamento elettromagnetico a cui ha fatto seguito una maggiore attenzione al problema da parte dell'opinione pubblica, in particolare sulla massiccia diffusione di impianti per la telefonia mobile. 

Il problema dell'inquinamento elettromagnetico è oggi di grande attualità, seppur di non semplice soluzione per la difficoltà di un approccio scientifico corretto, per le incertezze sperimentali sugli effetti biologici e sanitari.

Sono previsti i saluti di Giuseppe Di Gioia, referente commissione ICT Ordine degli Ingegneri di Benevento e le testimonianze di Paolo Mattera di Mantid srl e di Filippo Palermo di Fastweb spa. Modera Ettore Rossi, coordinatore CIVES.
La partecipazione al seminario è gratuita e prevede per gli ingegneri iscritti all’Ordine il riconoscimento di 2 CFP.



Articolo di Incontri e convegni / Commenti