Export Global Opportunities a Benevento, in ascesa l'export agroalimentare e tessile campano

10:24:40 2934 stampa questo articolo
Export ed opportunita' Export ed opportunita'

In un territorio come quello del beneventano, la vocazione all'agroalimentare è uno dei punti di forza del mercato, ed è in un quadro come questo che l'export tende ad orientarsi verso il settore alimentare.

Crescono i valori di esportazione e crescono grazie al gradimento negli altri paesi di prodotti come la mozzarella di bufala oppure il buon vino. L'agroalimentare ed i prodotti made in Campania sono la vera ricchezza di Benevento e provincia, ed è qui che secondo la ExportGlobalOpportunities, una società specializzata nell'affiancamento delle imprese italiane interessate a esplorare nuove aree di vendita per i prodotti locali all'estero, bisognerebbe investire le proprie risorse.

Se la mozzarella piace, il vino non è da meno, ed infatti se in Italia bere il vino campano è diventano un grande classico, negli altri paesi cresce la voglia dei nostri prodotti. Il vino del Sannio pare essere uno dei più graditi sulle piazze americane e asiatiche, un contesto favorevole che però necessita una maggiore attenzione, in mercati dove bisogna agire in modo specifico. Il mercato asiatico in particolare richiede una conoscenza specifica del settore. Ecco quindi l'utilità di facilitatori all'export, come www.exportglobalopportunities.it, dove viene suggerito alle aziende di riservare un'area dedicata esclusivamente all'export, con manager possibilmente madrelingua, che possano interagire con gli stakeholder di riferimento. Suggerimenti validi per entrare nel mercato globale con una maggiore preparazione, fondamentale anche sotto il profilo della cura di immagine del prodotto.

Scoprire nuove piazze, orientare la produzione per mercati dove la cultura è differente non è mai un processo facile, eppure nel beneventano crescono le aziende che puntano a scoprire territori come quelli asiatici e russi, osservando anche l'Arabia dove i prodotti caseari freschi sono particolarmente graditi. In questo modo viene premiata essenzialmente la particolarità del gusto, l'ottima conservazione e soprattutto il buon nome dei prodotti locali.

Dati alla mano, esistono anche altri prodotti che possono prendere la via dell'estero. La sartoria tessile in Campania è un comparto di nicchia capace di creare abbigliamento ed intimo tra i migliori d'Italia, e sono proprio le aziende del settore manifatturiero tessile che secondo la Export Global Opportunities dovrebbero puntare verso i mercati dove il made in Italy è considerato un bene prezioso, se non di lusso. Paesi come Arabia e Russia amano i prodotti tessili raffinati, prodotti unici che potrebbero ben presto diventare ambasciatori della qualità sartoriale beneventana all'estero.

L'abbigliamento made in Campania è speciale, la passione con cui i capi vengono lavorati uno ad uno, ponendo massima cura ai particolari, è tipica delle nostra cultura, e questo è uno dei motivi del perché i prodotti tessili sono una vera eccezione. Nel beneventano nuove piccole aziende si lanciano ad esplorare nuovi segmenti di vendita, puntando molto sull'online, ma Export Global Opportunities consiglia di non escludere la vendita diretta in piazze europee o mondiali, dove un capo italiano handmade è sempre amatissimo.

Il segreto per conquistare il mercato globale è quello di offrire un prodotto curato in ogni dettaglio, puntando sulla qualità e sulla promozione. I prodotti agroalimentari locali di Benevento e la qualità del comparto tessile sono un biglietto da visita importante, il viatico migliore per intraprendere un'avventura in un mercato, quello delle esportazioni, che potrebbe rivelarsi la più grande opportunità di rilancio per le imprese del territorio, con conseguenze positive per tutta l'economia locale.



Articolo di Tecnologia & Internet / Commenti